Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il campetto alla Kalsa come cartolina dell'incuria
Comune: «Non siamo in condizione di intervenire»

Piazza Magione è teatro della movida palermitana ma anche del vandalismo. Non ultimo l'episodio che ha visto scomparire parte di un gioco destinato ai bambini. La manutenzione latita. Assessore: «Se ne parla dopo il piano di riequilibrio»

Gabriele Patti

Foto di: Comitato La Kalsa

Foto di: Comitato La Kalsa

Dai giochi dell'area per bambini, uno divelto nei giorni scorsi e ormai inutilizzabile, al campo di calcio a cinque il cui manto di erba sintetica è quasi completamente logorato. La cartolina al tornasole riguarda piazza Magione, inaugurata nel 2016 nell'ambito del progetto Piazza Magione Bene Comune, con le donazioni raccolte da Addiopizzo. Quattro anni dopo, a farla da padrone è l'incuria. «Colpa della mancata manutenzione e di un uso improprio, più che di un atto vandalico», ha sottolineato in una nota l'associazione antiracket con riferimento all'ultimo episodio di invìciviltà. L'impasse, per l'amministrazione Orlando, sarebbe attribuibile alla situazione economico-finanziaria del Comune. 

Associazioni comitati civici Palermo

Comitato La Kalsa

Comitato La Kalsa

Comitato La Kalsa

Comitato La Kalsa

«Se ne può parlare dopo il 31 gennaio - commenta a MeridioNews l'assessore allo Sport Paolo Petralia -, non appena metteremo mano al piano di riequilibrio». Misura, quest'ultima, utilizzata per scongiurare il dissesto e già al centro del dibattito cittadino, dopo l'approvazione di un maxi-emendamento che - sebbene preveda il passaggio a tempo pieno per i dipendenti di categoria C e D, stabilizzazioni e nuove assunzioni dal 2025 - tira la coperta sul piano degli aumenti di Irpef, tariffe del mercato ittico e del mercato ortofrutticolo, della tassa sui rifiuti, del suolo pubblico e della pubblicità. Una mossa che ha mandato su tutte le furie le opposizioni già sul piede di guerra, e pronte alla bagarre quando la palla passerà al Consiglio comunale. 

«Su piazza Magione e sul campo, c'è la massima attenzione da parte dell'amministrazione», assicura a MeridioNews il vicesindaco con delega al Decoro urbano Fabio Giambrone. «Nei giorni scorsi siamo intervenuti sulle porte - sostiene Giambrone -, siamo riusciti a fare quello che è possibile fare, ma per il rifacimento del manto del campetto non ci sono le condizioni di farlo». Lavoro, questo, che per il vicesindaco, «non fanno le maestranze del Comune, perché non facciamo campetti di calcio, ma sarebbe necessario incaricare una ditta esterna». Per farlo, però, bisognerà attendere. «Il piano di riequilibrio mette in moto una macchina - sottolinea Giambrone -, aspettiamo di vedere cosa accadrà nei prossimi giorni». Il futuro del parco giochi, che per l'inaugurazione aveva coinvolto i residenti della Kalsa e associazioni, e che era stato palcoscenico di partite del cuore contro il razzismo proprio nel campo lasciato all'incuria, non può ancora delinearsi.

«I giochi stanno letteralmente cadendo a pezzi - dice al nostro giornale Giusy Galluzzo di Addiopizzo - non vogliamo puntare il dito contro nessuno ma la situazione è così da anni, noi chiediamo solo che ognuno faccia la propria parte». Perché, ribadisce Galluzzo, «di fatto non c'è mai stato un intervento efficace di manutenzione», conclude.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×