Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Paziente muore e i parenti devastano il Pronto soccorso
«La violenza non si può mai giustificare con il dolore»

La donna è deceduta all'ospedale Civico e i familiari hanno reagito con un atto violento. Solidarietà è arrivata dall'assessore alla Salute Ruggero Razza e dal presidente dell'Ordine dei medici Toti Amato che ha chiesto un incontro con il prefetto. Guarda le foto

Redazione

Una donna è morta all'ospedale Civico di Palermo questa notte e i parenti hanno provocato diversi danni alla struttura. «Devastare un Pronto soccorso, presidiato da guardie giurate, è un atto violento, sconsiderato, insopportabile», ha commentato l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza

Una vetrata spaccata, barelle, sedie, mobili e farmaci buttati a terra e il corridoio messo a soqquadro. Una reazione che «non si può giustificare con il dolore per la scomparsa di un proprio congiunto - continua Razza - arrivato in gravissime e disperate condizioni. Il Pronto soccorso, come l’ospedale in genere, è un luogo di sofferenza e di speranza, di vita e di morte. Non possiamo inneggiare agli eroi in camice e poi farci sopraffare dalla emotività che diventa violenza. Ai medici e agli operatori del Civico di Palermo va il mio sentimento di solidarietà», ha concluso l'assessore regionale alla Salute.

Solidarietà che è arrivata anche dal presidente dell'Ordine dei medici Toti Amato che ha chiesto anche un incontro urgente al prefetto di Palermo. «Ancora violenza. Gli ospedali sono ormai campi di battaglia dove malati e familiari possono tranquillamente dare sfogo a tutta la loro rabbia incontrollabile, salvo poi essere fermati dalle forze di pubblica sicurezza e contare i danni», ha detto il presidente dell'Omceo. Al prefetto, Toti vorrebbe «rappresentare la pericolosità di quanto sta accadendo ogni giorno nelle aree emergenziali e nei presidi di guardia medica contro medici e sanitari, strutture ospedaliere comprese». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×