Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo-Foggia, è la partita del cuore per Zeman
Filippi: «Una bella gara, tifosi vengano allo stadio»

I rosanero ospitano la compagine guidata dal tecnico boemo, palermitano d'adozione. Con la zona bianca in Sicilia il Barbera sarà aperto per il 50 per cento della capienza ma difficilmente tutti i posti saranno occupati. Out Valente e Silipo

Antonio La Rosa

Foto di: ViaggiNews.com

Foto di: ViaggiNews.com

Ritorno alla zona bianca in Sicilia uguale apertura dello stadio Renzo Barbera al 50 per cento ma non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni. Con delle condizioni diverse da quelle attuali sarebbe stato molto più forte il richiamo di Palermo-Foggia, gara dell’ottava giornata del girone C in programma oggi alle 17,30, alla quale non dovrebbero assistere più di cinquemila spettatori compresi i 2500 abbonati. Molti, frenati anche dalla variabile meteo a prescindere dalla delusione per il rendimento della squadra, continueranno a disertare l’impianto di viale del Fante. E si perderanno, di conseguenza, un match nel quale i rosanero affronteranno una delle poche squadre in grado di esprimere un gioco che poco ha a che fare con il girone C di serie C: una manovra lineare, propositiva e con meccanismi codificati in base agli schemi del 4-3-3 del tecnico Zeman, palermitano d’adozione. «Dopo Praga, Palermo è la mia seconda città. Non torno da nemico o da avversario perché qui sono a casa», ha ammesso l’allenatore boemo, tornato in questa stagione sulla panchina della compagine pugliese per la terza volta nell’arco di una carriera introdotta da nove anni nel settore giovanile del Palermo.

Al Barbera si preannuncia una partita aperta. La chiave sarà il confronto tra la necessità del Palermo di ottenere i tre punti anche per iniziare a costruire un percorso all'altezza delle aspettative e l’effervescenza e la voglia di stupire di un Foggia che, dopo quattro risultati utili consecutivi e due vittorie di fila condite da sei gol in totale, proverà a fare lo sgambetto a un avversario, che ha due punti in meno in classifica, dotato di maggiore esperienza. «Conosciamo tutti il calcio di mister Zeman - ha dichiarato il tecnico rosanero Filippi - un calcio propositivo e con movimenti che hanno segnato un’epoca. Dovremo stare concentrati e fare attenzione ad alcune dinamiche sulle quali abbiamo lavorato in questi giorni. Mi aspetto una partita bella e ricca di contenuti. Un messaggio ai tifosi indecisi? Sono anch’io tifoso rosanero e mi rivolgo al pubblico dicendo: quale migliore occasione quella di tornare allo stadio per vedere una partita intrigante nella quale i propri beniamini daranno l’anima per conquistare l’intera posta in palio?». Filippi suona la carica: «Sono pienamente fiducioso, credo nelle capacità della squadra perché la vedo lavorare molto bene durante la settimana. Deve solo ritrovare la sfrontatezza e la libertà mentale che aveva fino a poco tempo fa».

Sono 19 i convocati. Nell’elenco, in cui manca l’infortunato Almici, figurano anche il centrocampista Dall’Oglio, che ieri mattina non si è allenato a scopo precauzionale, e l’esterno sinistro classe 2003 Mannina proveniente dalla Primavera. In difesa, reparto privo del lungodegente Accardi e di Buttaro squalificato per due giornate in seguito all’espulsione rimediata lunedì scorso a Castellammare di Stabia, Lancini agirà sul centrodestra della linea a tre completata da Marconi e Perrotta. A centrocampo, dove si preannuncia un ballottaggio Odjer-Luperini per una maglia al fianco di De Rose, le corsie esterne saranno presidiate da Doda e Giron, sostituto naturale di Valente costretto a dare forfait per il riacutizzarsi del problema a una caviglia che lo ha condizionato alla vigilia della gara esterna con la Juve Stabia. Sulla trequarti, complice l’indisponibilità di Silipo uscito dal Menti claudicante per una botta a un piede e alle prese in questi giorni con l’influenza, sono in prima fila Fella e Floriano a supporto dell’unica punta Brunori.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×