Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Festino, folla in strada e al Foro italico per i fuochi
Ritorno alla normalità, ma anche preoccupazione

Alla fine i palermitani non ce l'hanno fatta a resistere alla tentazione di scendere in strada e guardare i fuochi d'artificio e il carro che sfilava per le vie del Cassaro. E c'è anche chi segnala la presenza di rifiuti per la solita emergenza estiva

Gabriele Ruggieri

Doveva essere il secondo Festino senza Festino a causa degli strascichi della pandemia da Covid19 e invece, complice anche la mancanza di coprifuoco e le restrizioni, centinaia di persone si sono riversate per le strade e si sono date appuntamento al Foro Italico per assistere ai consueti fuochi d'artificio, pur senza la solita organizzazione tra musica e bancarelle. Anche il carro, lo stesso per il terzo anno di fila, non ha percorso il Cassaro in solitaria come era previsto, ma accompagnato dalla gente, seppur non nei numeri degli anni pre Covid. Una folla non sempre composta e quasi mai dotata di mascherina, che ha destato non poca preoccupazione, soprattutto dopo gli sforzi fatti per raggiungere una buona percentuale di soggetti vaccinati. 

Vaccini che sono stati somministrati anche durante l'evento tra le suggestive mura del museo Salinas, con l'iniziativa che ha riscosso un buon numero di adesioni. «È un festino diverso nel quale la fede è vissuta in maniera sostenibile per proteggere i valori della comunità - dice il sindaco Leoluca Orlando, apparso poco preoccupato dalla partecipazione in piazza dei cittadini - E la salute fa parte dei beni preziosi di una comunità. La peste oggi ha il volto del Covid, della fragilità, della sofferenza, dell'emarginazione. La partecipazione dei palermitani è stata sobria ma intensa. Il Festino c'è anche senza masse vocianti».

Altra nota dolente, tuttavia, l'emergenza rifiuti che sta coinvolgendo il centro storico - e non solo - di Palermo. «A prescindere dalle restrizioni Covid che anche quest'anno impediscono di organizzare le consuete manifestazioni storiche e la processione religiosa della Santuzza - segnala il capogruppo della Lega Igor Gelarda - quello che resterà in mente ai palermitani, devoti e non, e ai turisti in questi giorni a Palermo è la spazzatura. Ieri sera faceva bella mostra di sé una specie di secondo carro di Santa Rosalia, a poche centinaia di metri dai Quattro Canti, un cumulo enorme di rifiuti alto due metri all'angolo tra via Napoli e via Maqueda. Ma è così ovunque, nel centro e nelle periferie: la città è invasa da rifiuti, con contenitori stracolmi divenuti una "attrazione" per ratti e scarafaggi». 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×