Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, in arrivo oggi un altro carico di vaccini
Costa: «Pronti a lavorare anche 24 ore al giorno»

Il commissario per l'emergenza Covid per la provincia annuncia una nuova accelerazione nel processo di immunizzazione. In arrivo importanti novità per l'hub della Fiera del Mediterraneo. La previsione: «In due o tre settimane i numeri miglioreranno»

Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

Foto di: Gabriele Ruggieri

«I numeri in crescita di lunedì? Ci possono stare, probabilmente è stato considerato qualche tampone arretrato, ma il vero insegnamento che dobbiamo prendere da questi dati è che il virus ancora circola e dobbiamo stare attenti». Non cede a facili allarmismi Renato Costa, commissario per l'emergenza Covid della provincia di Palermo. Dopo la somministrazione della prima fiala di vaccino Johnson&Johnson e l'arrivo di un nuovo rifornimento, oggi sarà scritta una nuova pagina importante nella lotta contro il coronavirus, con un carico molto cospicuo di vaccini.

«Dobbiamo fare in modo che la gente capisca che abbiamo una sola possibilità per superare tutto ciò: vaccinarci tutti e nel più breve tempo possibile, per evitare che questo virus conoscendo troppi sistemi immunocompetenti decida di avere una variante che poi non riusciamo a individuare né con i test antigenici, né a proteggerci con i vaccini - prosegue Costa - Quindi abbiamo bisogno di lavorare tutti assieme, in uno sforzo collettivo che deve essere ancora maggiore di quello fatto fino adesso. Anche se capisco tutte le difficoltà, la stanchezza, la gente non ne può più, ma ci vuole uno sforzo ulteriore che credo dovrebbe durare non più di altre due o tre settimane, quando i contagi dovrebbero cominciare a calare in modo più significativo e soprattutto dovremmo avere una base più larga di persone vaccinate».

«Oggi arrivano nuovi vaccini, ne arrivano tanti, quindi finalmente potremo dare sfogo a tutta la nostra voglia di vaccinare». Poi l'annuncio: «Aumenteremo l'ampiezza dell'hub alla Fiera del Mediterraneo utilizzando anche un padiglione che si trova sotto al padiglione 20, che stiamo già mettendo a posto, stiamo già valutando l'opportunità di fare anche una somministrazione h24, soprattutto ora - va avanti il commissario Covid - che il tempo migliora e il target della popolazione si può abbassare. Il problema non è "zona rossa o non zona rossa", ma gestire e contenere la pandemia. Tutti abbiamo visto cosa è successo nei vari luoghi affollati e sono tutti segnali che ci lasciano con la bocca amara, perché è come se la gente non avesse capito che abbiamo solo un elemento per potere vincere contro il virus: distanza sociale e prevenzione». 

Il riferimento del commissario è alle ultime notizie di assembramenti come quella a villa Trabia nel weekend o la rissa avvenuta in centro a Catania. «Abbiamo ospedali che non stanno scoppiando, ma sono sotto pressione - conclude Costa - Abbiamo un virus che circola e lo sforzo che ci viene chiesto deve prescindere dal colore della zona. Deve entrare nel nostro Dna, devono essere - conclude - i comportamenti di tutti noi».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×