Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il Palermo esulta senza scendere in campo
Monopoli ko, rosanero qualificati ai playoff

La sconfitta dei biancoverdi nel derby pugliese con il Foggia ha sancito matematicamente l'approdo degli uomini di Filippi agli spareggi post-season. In salita, comunque, la strada per il settimo posto. Allarme Covid all'inizio del percorso di avvicinamento verso la sfida interna con la Cavese

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Il Palermo esulta dalla poltrona. Senza giocare, infatti, i rosanero hanno ottenuto a due turni dalla fine della stagione regolare la qualificazione ai playoff. La certezza matematica dell’approdo agli spareggi post-season l’ha sancita il risultato della gara Foggia-Monopoli, recupero del match valido per la trentaquattresima giornata del girone C del campionato di serie C. Solo un successo degli ospiti, undicesimi con 40 punti a sette lunghezze di distanza dai rosa, avrebbe rinviato il suggello dell’aritmetica e invece la vittoria dei rossoneri (1-0, gol di Curcio all’84’) ha consentito alla compagine di Filippi di 'festeggiare' già ieri e senza scendere in campo.

Quello del Palermo, sicuro di arrivare almeno al decimo posto, è però un sorriso a metà. Se da una parte è stato centrato l’obiettivo minimo stagionale, dall’altra l’affermazione della formazione guidata da Marchionni complica la rincorsa dei rosanero verso il settimo posto che consentirebbe nel primo turno dei playoff di girone di affrontare in gara secca l’ottava classificata in casa e dunque con due risultati su tre a disposizione. Il Foggia, settimo, pur non avendo nelle ultime due giornate un calendario agevole resta favorito: è avanti di tre punti e, come peraltro il Teramo attualmente ottavo a +1 sui rosa che sono a quota 47, in caso di arrivo a pari punti è in vantaggio rispetto al Palermo in virtù dei risultati maturati negli scontri diretti. La speranza di agganciare in extremis la settima posizione, in ogni caso, c’è ancora e agli uomini di Filippi non resta che alimentarla battendo in casa il fanalino di coda Cavese. La gara è ampiamente alla portata ma non è scontata e, oltretutto, in questi giorni la marcia di avvicinamento verso il match in programma domenica al Barbera alle 17,30 non è nata sul fronte rosanero sotto una buona stella.

Ad introdurre il capitolo dedicato alla sfida con i campani, nella quale quasi certamente il tecnico dovrà fare i conti con diverse defezioni a causa di alcuni infortuni, è stato un nuovo allarme Covid (subito rientrato in Puglia nell'immediata vigilia della gara con il Bari dopo che è risultato negativo l'ulteriore tampone effettuato dal difensore Crivello out a causa di una sindrome influenzale con stato febbrile) scattato in seguito alla positività di un componente del gruppo-squadra emersa lunedì. Il Palermo, in realtà, aveva già tirato un primo sospiro di sollievo martedì in virtù dell’assenza di nuovi positivi registrata in occasione dei tamponi effettuati il giorno prima (lunedì, giorno in cui il giocatore positivo, partito con i compagni per la trasferta a Bari e uno dei 'superstiti' della spirale Covid che ha avvolto la squadra lo scorso ottobre, è stato posto subito in isolamento mentre il resto del gruppo – ha comunicato il sito ufficiale - è stato sottoposto a test con tampone molecolare e sierologico nel rispetto di tutti i protocolli) ma, per una maggiore sicurezza in relazione ai tempi di incubazione, probabilmente era ancora più indicativo ed importante il 'risultato' del ciclo di tamponi a cui i tesserati rosanero si sono sottoposti ieri. E l'esito, a quanto pare, è di nuovo negativo. Un motivo in più, qualificazione ai playoff a parte, per esultare e proseguire con serenità il percorso orientato verso l'impegno in programma domenica.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×