Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Dallo Sperone a Mondello, pioggia di riqualificazioni
L'ultimo finanziamento: 16 milioni per edifici e servizi

La giunta Orlando sembra volere chiudere la propria esperienza di governo all'insegna dei lavori pubblici, dagli ultimi progetti frutto della partecipazione a un bando nazionale al via libera della Regione per il rifacimento della piazza della borgata marinara

Redazione

Palermo sposa la cura del cemento, o meglio, la cura dei lavori pubblici. Prima la spinta sull'acceleratore del Prg, poi una pioggia di finanziamenti per le riqualificazioni, Leoluca Orlando sembra voler chiudere il suo ultimo mandato con il botto. Impresa ardua se si pensa che negli ultimi decenni a Palermo la parola cantiere ha fatto troppo spesso rima con ritardi, paralisi e contenziosi, Anello e Passante ferroviario docunt. 

Ultimi in ordine di tempo sono i tre progetti - per un totale di 16 milioni di euro - approvati dalla giunta, che su proposta dell’assessora Maria Prestigiacomo, in collaborazione con l’area della Cittadinanza solidale guidata dall’assessore Mattina, ha sottoscritto la partecipazione del Comune al bando del governo nazionale per il Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare. 

Tre interventi selezionati, alla cui progettazione hanno lavorato i tecnici comunali in sinergia con diverse associazioni del territorio e con l’Università e che riguardano Borgo Vecchio, con un progetto relativo all’asilo Alessandra Parisi, l’Albergheria, con un articolato intervento che unisce interventi di riqualificazione di un’ampia area attorno a piazza San Francesco Saverio e piazza Ritiro di San Pietro e verso il mercato di Ballarò fino a via Case Nuove, con la realizzazione di nuovi spazi a giardino, la riconfigurazione di edifici destinati ad edilizia residenziale pubblica e attrezzature di quartiere per l’infanzia e la genitorialità, uffici e servizi per il mercato dell’usato e per quello di Ballarò e infine lo Sperone, dove nel terreno comunale di via XXVII Maggio nel quale è stato abbattuto un vecchio edificio pericolante e di recente è stata avviata la realizzazione di un’area verde, sarà realizzato un nuovo asilo mediante il ricorso a moduli prefabbricati che rendano veloce l’installazione, proprio in prossimità dell’area verde e degli altri servizi scolastici di quartiere. 

«Si tratta di tre interventi - dice il sindaco Leoluca Orlando - che esprimono in piccolo lo spirito che anima l’attività di programmazione e progettazione di questa amministrazione: fornire ai cittadini servizi di prossimità, sfruttare, riqualificandolo e adattandolo ove necessario, il patrimonio edilizio esistente, mettere a frutto le potenzialità di ciascun quartiere coinvolgendo chi in quel vive ed opera. Desidero anche esprimere un sentito ringraziamento a tutti i tecnici, comunali e non, che in questi giorni hanno lavorato con grande impegno per offrire a tutta la città una opportunità di cogliere nuovi finanziamenti per importanti lavori dal grande valore sociale, oltre che materiale».

«In particolare, all’Albergheria – spiega l’assessora Prestigiacomo – il progetto è il frutto di un percorso che ha coinvolto la circoscrizione, il dipartimento di Architettura dell’Università e diverse realtà sociali e associazioni che lavorano nel quartiere da anni e che hanno sottoscritto un apposito accordo volto anche alla gestione futura condivisa degli interventi di riqualificazione e rigenerazione». La notizia dei tre progetti segue quella dell'approvazione da parte della Regione del piano di manutenzione e restyling della piazza di Mondello, con tanto di innovazioni tecnologiche, illuminazione a basso consumo e soprattutto nuovi scarichi fognari.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×