Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Le piazze piene per Piera Napoli e le sue canzoni
Chi era la cantante neomelodica uccisa a Cruillas

Da qualche anno, la 32enne aveva deciso di dedicarsi più alla famiglia. Il suo ultimo lavoro, L'essenza della vita, era pieno di brani d'amore e dal sapore latino. E poi ci sono i messaggi quasi premonitori lasciati sui social nelle ore prima di morire

Gabriele Ruggieri

Ammore ammore ammore, Sono una donna, Come faccio a non amare te. Canzoni d'amore che alternavano italiano e napoletano, ritmi dal sapore latino, talvolta, per fare ballare il suo pubblico nelle piazze. L'ultimo lavoro di Piera Napoli, cantante neomelodica uccisa stamattina nel suo appartamento in via Vanvitelli - a Cruillas, borgata periferica di Palermo - risaliva al 2016, prodotto dalla casa discografica catanese di settore Seamusica e si chiamava, ironia della sorte, L'essenza della vita

Negli ultimi anni, Piera Napoli si era dedicata alla famiglia: ai suoi tre figli e al marito Salvatore Baglione, che al momento si trova in caserma per essere sentito dai carabinieri e dal pubblico ministero dopo essersi presentato spontaneamente alla stazione dell'Uditore. Molto attiva sui social, la 32enne gestiva due pagine pubbliche e una privata su Facebook dove, fino a poche ore prima di essere uccisa, condivideva frasi e immagini. Uno degli ultimi contenuti pubblicati è un meme dal sapore piuttosto inquietante: «Vuoi che ti portino dei fiori il 14 (San Valentino, ndr)? Muori il 13», recitava. 

Di lei restano i tanti video su YouTube, le immagini degli abbracci del pubblico di tante piazze come Borgo Vecchio e Sperone, e poi i video musicali girati tra le strade di Palermo e moltissimi feat - canzoni cantate con altri colleghi neomelodici, tra cui la notissima Made in Palermo con Tony Seminara e Martina Corrao. Un brano da otre 240mila visualizzazioni. «Fino a qualche ora prima di morire ridevi... Riposa in pace», scrive un amico sulla sua pagina personale. 

E sempre ai social network anche il marito Salvatore Baglione affidava la sua frustrazione. Dopo avere augurato a tutti una buona domenica, lui, che nel suo stesso profilo si definisce Bravo ragazzo, si era dilettato a postare immagini con frasi che parlavano di rispetto, post presi d'assalto negli ultimi minuti da molti contatti che hanno speso per il marito di Piera Napoli parole tutt'altro che gentili. Tra questi quello che colpisce di più è stato inserito da un amico della coppia: «Totò eri innamorato di tua moglie, bhoooooo sono senza parole».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×