Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Femminicidio a Caccamo, testimoni parlano di un litigio
Acquisite immagini telecamere vicine a pompe di benzina

Mentre è in corso l'interrogatorio di Pietro Morreale, il fidanzato della vittima Roberta Siragusa, gli amici agli inquirenti avrebbero parlato di tensioni prima dell'allontanamento. Il legale: «Nessuna confessione». A MeridioNews parla il sindaco Nicasio Di Cola

Redazione

Un litigio durante una serata tra amici che non si sarebbe dovuta tenere per via della zona rossa. Ci sarebbe stato questo dietro l'assassino di Roberta Siragusa, la 17enne trovata senza vita in un dirupo vicino a monte San Calogero, poco fuori Caccamo, nel Palermitano. Ad averla uccisa sarebbe stato il fidanzato Pietro Morreale. Il giovane, 19 anni, già questa mattina si è presentato nella caserma dei carabinieri insieme al padre e a un avvocato. Ai militari ha indicato il luogo in cui si trovava Roberta, il cui corpo è stato trovato parzialmente bruciato

Nel pomeriggio per Morreale è iniziato l'interrogatorio davanti al pm nei locali della caserma di Termini Imerese. Ad essere stati ascoltati sarebbero stati anche diversi testimoni, perlopiù amici della coppia. Sono loro ad avere parlato di un litigio, i due si sarebbero allontanati dalla villetta in zona Monterotondo. Ciò che poi è successo è ancora da ricostruire, a partire dalle bruciature sul corpo della 17enne: gli inquirenti vogliono capire se a tentare di dare fuoco alla ragazza sia stato lo stesso Morreale, dopo averla, pare, soffocata. Per questo, sono state acquisite le telecamere di videosorveglianza installate nei rifornimenti di benzina di Caccamo. Nei prossimi giorni, intanto, si dovrebbe tenere l'autopsia.

«Il mio assistito non ha confessato, né ai carabinieri né al pm. Non c'è al momento alcun provvedimento nei suoi confronti, perché io avrei dovuto saperlo», ha detto in serata l'avvocato Giuseppe Di Cesare, legale di Morreale insieme all'avvocata Angela Maria Barillaro. Voci riguardanti una confessione erano circolate nel primo pomeriggio. «L'unica cosa certa è che il mio assistito questa mattina si è presentato insieme al padre dai carabinieri e che ha consentito di far ritrovare il cadavere della fidanzata».

«Conosco entrambe le famiglie, di quella della ragazza sono stato medico per tanti anni - racconta a MeridioNews il sindaco Nicasio Di Cola - Quanto accaduto è una cosa inspiegabile e difficile da accettare. Un giorno molto triste». Sulle voci riguardanti la serata tra amici durante il coprifuoco, il primo cittadino chiosa: «Mi sono arrivate anche a me, non saprei. La zona è fuori dal centro, è possibile».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×