Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Montemaggiore, il focolaio ora pare sotto controllo
Sindaco: «Zona rossa? Basta la didattica a distanza»

Il piccolo Comune del Palermitano è teatro di uno degli ultimi focolai di Covid-19 in ordine di tempo. I casi al momento sono 52, ma dalle parole del primo cittadino trapela ottimismo: «La popolazione sta rispondendo bene, non ci sono persone in giro»

Gabriele Ruggieri

Un focolaio in un piccolo paese fa sempre più rumore. E non fa differenza Montemaggiore Belsito, centro di poco più di tremila anime nella provincia di Palermo, dove due giorni fa è scattata l'emergenza coronavirus, con ben 49 persone positive, numero salito in poco tempo a 52. «Certamente la situazione non è serena - spiega a MeridioNews il sindaco di Montemaggiore, Antonio Mesi - ci sono diversi casi, stiamo attendendo disposizioni da parte delle autorità sovracomunali e intanto andiamo avanti con delle ordinanze di contenimento, anche con la collaborazione dell'Asp territoriale, ci auguriamo che tutto ciò sia sufficiente». 

Tra le risposte tanto attese dalla Regione c'è quella che riguarda la didattica a distanza e le scuole. «La possibilità di fare restare gli studenti a casa è l'unica cosa che abbiamo chiesto, nelle pieghe delle normative - prosegue il primo cittadino - Purtroppo a un sindaco non è dato ordinare la didattica a distanza per tutti gli alunni delle scuole sul territorio comunale, ma abbiamo chiesto una deroga. Al momento la didattica è contenuta, con classi in quarantena per precauzione e altre che invece possono regolarmente svolgere le lezioni a scuola».

I numeri comunque restano alti e il Comune rischia di diventare, dopo il caso di Villafrati, la nuova zona rossa del Palermitano. «C'è stato un picco perché dopo i primi casi abbiamo fatto un'indagine epidemiologica molto diffusa, con oltre 300 tamponi a persone segnalate - prosegue il primo cittadino - Abbiamo ricostruito la rete in modo molto accurato e in molti, anche in maniera volontaria, si sono messi a disposizione per verificare le proprie condizioni. Non credo ci sia bisogno della zona rossa, la popolazione sta rispondendo bene, non ci sono persone in giro. Speriamo di potere con questa azione più forte riuscire a stoppare questo virus invisibile. Grazie a un corale coinvolgimento istituzionale speriamo di potere risolvere in fretta questa brutta vicenda».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×