Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, c'è la percezione di una C come una B2
Crivello: «Dieci squadre in lotta per la promozione»

Sulla stessa lunghezza d'onda del difensore palermitano, consapevole dell'alto coefficiente di difficoltà del prossimo campionato, viaggia il collega di reparto Peretti. Che, intanto, non vede l'ora di giocare di nuovo con il pubblico sugli spalti: «Un calcio senza tifo non è vero calcio». Ufficializzati gli acquisti di Corrado e Palazzi

Redazione

Foto di: Stadionews

Foto di: Stadionews

C’è la percezione, in casa rosanero, che quello del 2020/21 sarà un girone C di serie C particolarmente impegnativo. Due, in particolare, gli indicatori a supporto di questa sensazione: il modus operandi del tecnico Boscaglia e la piena consapevolezza dei giocatori. Sia da parte dei nuovi acquisti sia da parte di chi era già presente lo scorso anno, conscio in questo caso del fatto che rispetto alla serie D il livello degli avversari sarà nettamente superiore: «Sarà una C molto più competitiva rispetto all’ultima volta in cui l’ho frequentata io con il Frosinone – ha ammesso dal ritiro di Petralia Sottana il difensore Roberto Crivello – secondo me saranno dieci le squadre che lotteranno per la promozione. Ricetta giusta per vincere? Avere la giusta umiltà e allenarsi sempre a duemila. E poi sarà fondamentale l’unità di intenti. Da adesso tutti quanti saliremo su una barca ed è necessario che tutte le componenti, stampa compresa, remino dalla stessa parte». La presenza di un allenatore esperto come Boscaglia può essere il valore aggiunto: «E’ un martello ed è giusto che sia così. Lavoriamo molto e in questo momento, in merito al pacchetto arretrato, ci stiamo concentrando in particolare su due aspetti: la fase difensiva e la circolazione del pallone».

Girone di C di serie C simile ad una B2? Sulle stesse frequenze di Crivello è sintonizzato il collega di reparto Manuel Peretti, reduce da un affaticamento all’adduttore destro che in questi giorni lo ha costretto a svolgere un lavoro differenziato: «Sarà un girone molto duro e nel quale dovremo affrontare delle supercorazzate – ha sottolineato al sito ufficiale il centrale classe 2000 che il club rosanero ha acquistato dal Verona a titolo definitivo pur lasciando agli scaligeri il diritto di recompra – il nostro obiettivo, in ogni caso, deve essere quello di pensare ad una gara alla volta cercando sempre di dare il massimo per questa maglia. Stadi ancora a porte chiuse? Il calcio senza tifo non è vero calcio. Dispiace non avere qui a Petralia i tifosi al nostro fianco ma speriamo di poterli riabbracciare presto».
Crivello e Peretti viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda e, a proposito di punti in comune, entrambi dovranno fare i conti con una nutrita concorrenza in un reparto che, in base al piano d'azione della dirigenza, non ha più bisogno di integrazioni.

Lo ha confermato l’amministratore delegato rosanero Rinaldo Sagramola, ospite sul canale Twitch del portale gianlucadimarzio.com: «Heurtaux? In difesa siamo completi e non credo che in questo settore ci saranno altri interventi». Sfumato Corazza, attaccante che la Reggina ha ceduto all’Alessandria, per il ruolo di punta centrale i dirigenti rosanero dovranno spostare il mirino su altri obiettivi. Uno di questi è Pettinari, autore di 17 gol con la maglia del Trapani nel campionato di serie B da poco concluso: «Lo seguiamo da un po’ di tempo – ha ammesso Sagramola – ma vedremo anche se si presenteranno altre opportunità». Il Palermo, che nei prossimi giorni accoglierà il centrocampista Broh, ha perfezionato intanto due operazioni in entrata definite nei giorni scorsi. Sono ufficialmente due giocatori rosanero il ventenne terzino sinistro Niccolò Corrado, che la società ha acquistato dall’Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto e arrivato nel pomeriggio nel ritiro di Petralia, e Andrea Palazzi. Il centrocampista classe 1996, proveniente dal Monza e già aggregato in questi giorni ai nuovi compagni in virtù del nulla osta del club lombardo, è stato acquistato invece in prestito secco.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×