Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il Comune di Partinico è stato sciolto per mafia
«Forme di ingerenza compromettono imparzialità»

Dopo le dimissioni del sindaco Maurizio De Luca, l'ente del Palermitano è stato gestito dal commissario straordinario Rosario Arena. Oggi, su proposta della ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, è arrivata la decisione del Consiglio dei ministri

Redazione

Il Consiglio dei ministri ha deliberato l'affidamento della gestione del Comune di Partinico (in provincia di Palermo), a una commissione straordinaria per un periodo di 18 mesi. A seguito delle dimissioni del sindaco Maurizio De Luca - depositate il 3 maggio del 2019 - il Comune è stato gestito dal commissario straordinario Rosario Arena nominato dal Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con un decreto del 18 giugno del 2019. 

A gennaio scorso tre ispettori del ministero dell'Interno e un quarto nominato dalla prefettura di Palermo, hanno avviato gli accertamenti sull'attività amministrativa del Consiglio comunale, dell'ex sindaco e del commissario. Questa mattina durante la riunione del Consiglio dei ministri - che si è tenuta dalle 11.08 alle 12.13 a Palazzo Chigi - è arrivata la decisione. Su proposta della ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, il Comune di Partinico è stato sciolto «all'esito di approfonditi accertamenti dai quali sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono l'imparzialità e il buon andamento dell'attività amministrativa», si legge nella nota che è stata divulgata. 

Inoltre, «in considerazione della necessità di completare l'azione di ripristino dei principi di legalità all'interno dell'amministrazione comunale», il Consiglio dei ministri ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento dei Consigli comunali di San Cataldo (in provincia di Caltanissetta) e Mistretta (in provincia di Messina).

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews