Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, i rosanero fanno un gol nel sociale
Borse di studio sportive per quartieri a rischio

Il progetto Aquile di quartiere, in collaborazione con la Caritas e presentato allo stadio Barbera, valorizza il lavoro del club targato Hera Hora sempre più intenzionato a creare legami forti con il territorio. Parte del premio promozione a cui ha rinunciato la squadra servirà a pagare la scuola calcio di oltre 50 ragazzi

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

«

Uno degli obiettivi del Palermo targato Dario Mirri è sempre stato quello di considerare il club come una realtà che va oltre i confini dello sport. E di renderlo un tassello del mosaico cittadino. Un incastro perfettamente funzionante, in questo contesto, è la realizzazione del progetto Aquile di quartiere presentato allo stadio Barbera. Protagonisti i giocatori rosanero una cui parte del premio promozione alla quale hanno rinunciato servirà a finanziare borse di studio sportive destinate a oltre 50 ragazzi che vivono in alcuni quartieri a rischio della città.

Era stato Mario Alberto Santana, di recente, ad annunciare l’intenzione da parte della squadra di rinunciare a parte del premio in funzione delle esigenze sociali cittadine e, attraverso questa iniziativa, il capitano avrà la possibilità di vedere gli effetti concreti di quelle sue parole. Dopo la semina ecco il raccolto: «Palermo e il Palermo sono una grande famiglia – ha sottolineato l’argentino come riporta il sito ufficiale – per questo noi calciatori, che dai palermitani riceviamo sempre un grande affetto, abbiamo deciso di ricambiare come possiamo cercando di celebrare la passione per i nostri colori e magari scoprire i campioni di domani. E se anche nessuno di questi ragazzi diventerà un calciatore potremo comunque andare fieri di avere dato ad alcuni di loro l’opportunità di farcela, proprio come ce l’hanno tanti loro coetanei più fortunati. Una società giusta è quella che abbatte le barriere e che riesce a dare a tutti la stessa possibilità di realizzarsi. Nel nostro piccolo, vogliamo dare un contributo affinché sia così».

Il progetto prevede una prima fase di selezione dei ragazzi affidata tramite la Caritas alle parrocchie aderenti all’iniziativa e poi il coinvolgimento delle migliori scuole calcio del territorio che, in virtù del patrocinio del Palermo, avranno un filo diretto con il club rosanero. I ragazzi che usufruiranno delle borse di studio saranno monitorati dai responsabili del settore giovanile i quali seguiranno il loro percorso e valuteranno l’opportunità di inserirli nelle squadre del vivaio. «Il compito che il Palermo ha voluto dimostrare dall’origine, fin da quando ci siamo insediati – sottolinea il presidente Dario Mirri - è quello di realizzare un progetto non solo sportivo ma soprattutto sociale, che sta vicino alla città. Il Palermo è dei palermitani e dei bambini palermitani che hanno bisogno di un sostegno concreto. Questa iniziativa è forse il gesto più importante che può fare una squadra di calcio: dare un segno reale a favore di chi ha più bisogno».  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews