Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il teatro Ditirammu riapre e riparte da Vito Parrinello
Distanziamento, mascherine e il suo L'albero del canto

«Ricominciamo dal palcoscenico, cantando. Anche in questa tragedia dobbiamo ricominciare, sennò è tutto perduto» spiega Elisa Parrinello, direttrice artistica del teatro di via Torremuzza. Sedici spettacoli, dal 3 luglio al 6 settembre, per #ricominciodaqui la rassegna estiva nell’atrio di Palazzo Petrulla

Maria Vera Genchi

Foto di: Maria Vera Genchi

Foto di: Maria Vera Genchi

Tra sanificazioni, distanziamenti e mascherine riparte il teatro Ditirammu. Sedici spettacoli, dal 3 luglio al 6 settembre, per #ricominciodaqui la rassegna estiva nell’atrio di Palazzo Petrulla, l’ultima prima dei lavori di restauro del Palazzo. «Ricominciamo dal palcoscenico, cantando – spiega Elisa Parrinello, direttrice artistica del teatro – io e Giovanni, quando papà ci ha lasciati (Vito Parrinello, storica colonna del teatro palermitano ndr), abbiamo passato un periodaccio ma dopo nemmeno dieci giorni eravamo di nuovo sul palcoscenico, come ci ha insegnato lui. Anche in questa tragedia dobbiamo ricominciare, sennò è tutto perduto. Ci stiamo lanciando per incoraggiare tutti, per ridare alla gente che ci è stata sempre vicina l’entusiasmo, il bisogno di ritrovare un po’ di felicità, serenità e speranza».

È a Beppe La Grutta, ex proprietario del teatro, venuto a mancare lo scorso 6 aprile, che Giovanni ed Elisa voglio dedicare questa ripartenza. «Lui ci diceva sempre aprite l’atrio – ricorda Elisa - e fate spettacolo, ci teneva tantissimo». 50 posti a sedere, distanziati tra loro, un termoscanner e i sanificanti all’ingresso accoglieranno il pubblico. Per evitare assembramenti i biglietti potranno essere acquistati esclusivamente online, attraverso il sito www.teatroditirammu.it con la possibilità di scegliere dal web il posto a sedere.

Ad aprire la rassegna L’albero del canto, un omaggio a un libro di Vito Parrinello, che racconta la storia della famiglia di artisti partendo dal maestro Cutrera, fondatore del Teatro Garibaldi, allo zio Giovanni Varvaro, musicista futurista. In scena una domenica in famiglia attorno ad una tavolata, tra storie canti, nenie, poesie e serenate. Seguirà l’11, 12 e 13 luglio il consueto omaggio alla Santuzza con i triunfi #peramoredirosalia mescolati alle cronache “del nostro tempo” scritte e interpretate da Daniele Billitteri.

«Un tributo alla nostra santa preferita, nei confronti della quale - sottolinea Billitteri - non abbiamo mai avuto alcun genere di distanziamento. Non c’è palermitano, credente o non, che non abbia fatto l’acchianata. E mai come quest’anno la leggenda di Santa Rosalia, e quindi la devozione a Santa Rosalia, è compatibile con le condizioni di questo paese e di questa città».

«Gli spettacoli saranno tutti al tramonto – spiega la direttrice artistica – dalle 19 alle 20,30. Alla luce del sole». Gli spettatori dovranno arrivare 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo dotati di mascherina, e, previa misurazione della temperatura, dovranno mostrare una copia stampata del biglietto o il QR code dell’acquisto tramite cellulare alla biglietteria. Verranno quindi accompagnati al proprio posto dal quale potranno assistere allo spettacolo anche senza mascherina, come da ultime disposizioni nazionali.

In tabellone ci sono anche L.O.V.E., un concerto di Giuseppe Milici e Valerio Rizzo, Saremu una 40ena con Ernesto Maria Ponte e Clelia Cucco, un comico dialogo tra moglie e marito chiusi in casa durante il lockdown e Tamuna story, tre serate diverse per tre concerti diversi che ripercorrono i tre album della band folk-rock palermitana. E ancora Mastru tempu, Poteva andare meglio, Astolfo sulla luna e tanti altri spettacoli che animeranno l’atrio di Palazzo Petrulla fino al 6 settembre. Il costo dei biglietti, che varia a seconda dello spettacolo dai 15 ai 12 euro, subirà per gli under 18 una riduzione (10 euro).

«Straordinariamente qui e ora, ma anche domani e altrove chissà dove – è così che il sindaco Leoluca Orlando definisce il Ditirammu – Tutte le volte che penso al Ditirammu non penso mai a ora ma a ieri e a domani, poi mi fermo e scopro che sto vivendo ora. È il fascino di questo spazio, terribilmente antico ma anche terribilmente moderno, e futuro».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews