Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Strage di Capaci, piccola folla all'albero Falcone
Mascherine e distanziamenti per poterci essere

un paio di centinaia di persone circa, non hanno rinunciato all'appuntamento, nonostante i divieti, anche se i vari gruppetti in platea si mantenevano moderatamente a distanza tra loro

Gabriele Ruggieri

Per una commemorazione del tutto rivoluzionata dopo 28 anni, causa restrizioni anti Covid, c'è comunque una tradizione che rimane. Alle 17.58, l'ora esatta in cui esplose il tritolo piazzato sotto l'autostrada A29 in prossimità di Capaci per l'attentato in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta: Antonino Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani; le note del Silenzio sono risuonate in via Notarbartolo davanti all'albero Falcone. 

Doveva essere una manifestazione senza pubblico, ma così non è stato. In molti, un paio di centinaia di persone circa, non hanno rinunciato all'appuntamento, nonostante i divieti, anche se i vari gruppetti in platea si mantenevano moderatamente a distanza tra loro. Un lungo applauso ha sottolineato l'esecuzione del trombettiere della polizia di Stato e la fine del minuto di silenzio, mentre alcuni rappresentanti dei lavoratori che non si sono fermati durante l'emergenza Covid hanno letto i nomi dei caduti. 

Presenti Maria Falcone, il prefetto Giuseppe Forlani, il questore Renato Cortese, il sindaco Leoluca Orlando e altri rappresentanti della politica regionale e cittadina, oltre che i vertici locali delle forze dell'ordine.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×