Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Fase2, Orlando contro le decisioni del governo
«Trattamento inaccettabile per le città turistiche»

Il primo cittadino si scaglia contro il sistema di assistenza per i centri che con l'emergenza Covid hanno perso gli introiti legati alla tassa di soggiorno, per la cui parziale copertura da Roma erano stati stanziati cento milioni di euro. «Arriveranno quando i Comuni sono già in bancarotta»

Redazione

Foto di: MeridioNews

Foto di: MeridioNews

«Se non è una presa in giro, poco ci manca». Non va per il sottile Leoluca Orlando, che stavolta si scaglia contro la decisione del governo nazionale di rivedere le modalità di assegnazione dei fondi stanziati a parziale compensazione di quanto i centri turistici di tutta Italia hanno perso, in termini di introiti derivanti dalla tassa di soggiorno, a causa dell'emergenza Covid. 

«Dopo la battaglia condotta dai sindaci delle città turistiche - dice Orlando - a cominciare da Palermo, Firenze, Roma, Napoli e Milano, il governo nazionale si era impegnato a garantire subito un fondo da 100 milioni per compensare i mancati introiti dell'imposta di soggiorno. Somme già di per sé inadeguate, ma che davano almeno il segno di una parziale attenzione. Apprendiamo ora che però il governo ha cambiato idea e ha subordinato il trasferimento dei contributi ad una complicata procedura di approvazioni, consultazioni, decretazione ed altro. Insomma, tanto per cambiare mentre a Roma si discute, le tante Sagunto del nostro Paese soccombono sotto logiche ragionieristiche e dilatorie inaccettabili». 

«Già 100 milioni coprono solo una minima parte delle perdite dell'imposta di soggiorno - aggiungono - se poi dovranno arrivare quando i Comuni saranno andati in bancarotta, vuol dire che c'è una logica perversa nell'agire del governo. Ci aspettiamo dal presidente Conte un significativo cambio di rotta e che da lui direttamente vengano un immediato intervento per rimuovere ulteriori ostacoli a questo finanziamento rivolto alle città turistiche».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews