Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Confisca da 15 milioni all'ex re delle Cave
Colpito il patrimonio di Giuseppe Bordonaro

I giudici del collegio presieduto da Raffaele Malizia, non hanno applicato la sorveglianza speciale a Bordonaro, ma hanno ritenuto la pericolosità sociale e l'origine sospetta del suo patrimonio, per la sproporzione fra le entrate lecite e le dimensioni effettive

Gabriele Ruggieri

Non finiscono i guai per Giuseppe Bordonaro, l'ormai ex re delle cave, condannato in via definitiva per mafia. Per il 61enne è arrivata da parte della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo la confisca di buona parte del patrimonio di famiglia, per un valore stimato attorno ai 15 milioni di euro. I giudici del collegio presieduto da Raffaele Malizia, non hanno applicato la sorveglianza speciale a Bordonaro, ma hanno ritenuto la pericolosità sociale e l'origine sospetta del suo patrimonio, per la sproporzione fra le entrate lecite e le dimensioni effettive.

Sottoposte a confisca così due società, la Concebi srl, che si occupa di conglomerati cementizi, e la Icm Inerti srl, mentre sono state acquisite dallo Stato quote della Atlantide Costruzioni appartenenti al fratello di Giuseppe, Pietro Bordonaro. E poi terreni, immobili, automezzi, conti, polizze, fondi appartenenti anche ad altri familiari di Giuseppe Bordonaro. 

Pietro Bordonaro l'11 febbraio era stato assolto in appello dall'accusa di concorso in associazione mafiosa, dopo essere stato condannato a otto anni e sei mesi in primo grado, assieme ai costruttori edili Eugenio Avellino e Filippo Chiazzese, anche loro scagionati dalla terza sezione della Corte d'Appello di Palermo. Avellino, come Bordonaro, era accusato di concorso esterno (e aveva avuto sei anni e otto mesi), Chiazzese di fittizia intestazione di beni (cinque anni in tribunale). L'inchiesta originaria era uno dei filoni di mafia e appalti, sull'imprenditoria contigua a Cosa nostra.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews