Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Coronavirus, Orlando commenta le tensioni sociali
«Ci sono sciacalli, ma occhio alla nuova povertà»

Il sindaco in diretta a Mezz'ora in più, programma di RaiTre condotto da Lucia Annunziata, parla delle minacce girate sui social negli ultimi giorni e del rischio che nasca una spirale di violenza e criminalità dettata dalla crisi

Gabriele Ruggieri

Foto di: MeridioNews

Foto di: MeridioNews

«Vorrei parlare di nuova povertà, di povertà da Coronavirus. C’è una nuova umanità e c’è anche una nuova violenza» così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha spiegato in diretta su RaiTre, nel corso della trasmissione Mezzora in più, condotta da Lucia Annunziata, le avvisaglie di tensione sociale che hanno affollato i social negli ultimi giorni, dai tentativi di razzia nei supermercati alle incitazioni alla violenza. 

«Abbiamo cercato di contenere il dilagare del contagio, che procede. E procedono purtroppo anche i morti, ma secondo una logica proporzionale e non esponenziale, cosa che ci fa sperare - spiega il primo cittadino - Chi è costretto a stare a casa si trova a essere in molti casi un nuovo povero, che obbedisce alle indicazioni, ma non ha di che sfamarsi. E accanto a questa emergenza si accompagnano degli episodi di rabbia che si trasforma in violenza».

Secondo Orlando «C’è una fortissima emergenza sociale da parte di una città che è nella stragrande maggioranza conforme alle regole», ma che per altri versi ospita «sacche di sofferenza che se non affrontate con lo Stato rischiano di trasformarsi, facendo sì che il disagio diventi rabbia e la rabbia violenza, per questo abbiamo chiesto interventi immediati. E in questo clima si possono presentare gli sciacalli, quelli che sulle chat creano un clima destabilizzante e che rischiano di trasformare il comportamento criminale di un individuo in un fenomeno sociale».

«Sono sciacalli - torna a dire - che fanno leva sull’emergenza e sul disagio sociale. Sono una piccola minoranza, ma tendono a diventare un fenomeno sociale: la convinzione che saranno moltissimi, che riusciranno a convincere altri… mi sembra di tornare ai tempi in cui operai licenziati da imprese mafiose a cui avevano tolto gli appalti protestavano dicendo “Lo Stato combatte la mafia, ma ci toglie il lavoro”». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews