Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Santana e il rosanero ormai cucito sulla pelle
«Orgoglioso di essere capitano di questa squadra»

In un'intervista al sito ufficiale, il numero 11 rosanero ha manifestato la propria solidarietà e vicinanza a tutti coloro che soffrono in questo periodo di emergenza Coronavirus. Dopo tre mesi di stop forzato, l'argentino freme dalla voglia di tornare in campo 

Antonio La Rosa

Foto di: Stadionews

Foto di: Stadionews

E se la pausa forzata a causa dell’emergenza Coronavirus diventasse un vantaggio per qualcuno? Nel Palermo, uno dei potenziali beneficiari di questo periodo di stop è il capitano Mario Alberto Santana che, dopo tre mesi di permanenza ai box in seguito alla rottura del tendine d’Achille destro rimediata l’8 dicembre, può sfruttare questo vuoto calcistico per recuperare un po’ di tempo perduto e proiettarsi mentalmente verso un possibile rientro in campo entro la fine (?) di questa stagione calcistica.

Il numero 11 rosanero, come documentato in un video che lo riprende mentre effettua diversi palleggi, ha ripreso contatto con il pallone e prosegue il programma di lavoro individualizzato ma in questo momento la sua mente è assorbita da altri pensieri. Dalla speranza, soprattutto, che questo periodo di forte disagio passi in fretta: «C’è tanta voglia di tornare al più presto alla normalità - ha sottolineato in un’intervista rilasciata al sito ufficiale - e finalmente potremo pensare di nuovo al calcio. È stata una settimana molto intensa, è difficile parlare di calcio e il nostro pensiero oggi è rivolto a chi sta soffrendo per questa emergenza mondiale. Come tanti altri club - prosegue - anche noi abbiamo sospeso gli allenamenti, vista la gravità della situazione è stata una giusta decisione. Soprattutto nei prossimi giorni la forza mentale di ognuno di noi sarà fondamentale. Non sarà facile isolarsi da quello che succede fuori ma noi calciatori abbiamo una grande responsabilità perché siamo d’esempio per tantissimi giovani e dobbiamo essere i primi a seguire il giusto comportamento. Bisogna assolutamente restare a casa».

Distanti per necessità ma molto vicini, simbolicamente, in termini di unità d’intenti e voglia di remare tutti nella stessa direzione: «In questo periodo molto delicato ho avuto la conferma che siamo un gruppo davvero unito, in campo ma anche fuori, ed è un onore essere il capitano di questa squadra. L’affetto dei miei compagni e di tutti quelli che lavorano per il Palermo è stato molto importante per me in questi mesi difficili, il loro entusiasmo mi dà la carica per tornare in campo il prima possibile. Lavoro ogni giorno con questo obiettivo personale che voglio raggiungere assieme a quello del club - ha aggiunto l’argentino che in questa stagione ha collezionato finora 13 presenze in gare ufficiali, di cui 12 in campionato, con uno score complessivo di quattro gol e due assist - e poter finalmente esultare due volte con la nostra gente. Quando torneremo a giocare, infatti, sarà fondamentale il sostegno dei nostri tifosi che non è mancato neanche nei momenti di difficoltà».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews