Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pallanuoto, perde ancora il Telimar
Palermitani ko con la Roma Nuoto

Tredicesima sconfitta stagionale per il club dell’Addaura, sconfitto alla piscina del Foro Italico nella gara contro i capitolini giocata a porte chiuse. Ai palermitani non basta il tris di Migliaccio e il gap dalla terzultima posizione cresce

Luca Di Noto

Nuova sconfitta per il Telimar che patisce il tredicesimo ko stagionale perdendo alla piscina del Foro Italico contro la Roma Nuoto. La squadra capitolina si impone col punteggio di 12-8 e infligge ai palermitani uno stop pesante, per via del gap dalla zona salvezza che cresce sempre di più. Il club dell’Addaura resta così ancora fermo al penultimo posto con cinque soli punti conquistati fin qui. La gara si è giocata a porte chiuse in ottemperanza al decreto del presidente del Consiglio dello scorso 4 marzo.

I padroni di casa partono meglio e si portano in vantaggio con la rete di Tartaro, ma Del Basso pareggia i conti per i palermitani. I capitolini però trovano le reti di Francesco Faraglia e Paskovic allungando sul 3-1, prima che gli ospiti accorcino con Draskovic. De Robertis va a segno per i giallorossi e Migliaccio firma il gol del 4-3 con cui si arriva alla prima sirena. Nel secondo quarto. I padroni di casa allungano ancora con le reti di Tartaro e Camilleri, ma il Telimar reagisce trovando i gol di Draskovic e Migliaccio che valgono il 6-5, prima che Roma si riporti sul +2 grazie a Ciotti, su uomo in più.

Al rientro in vasca, tante occasioni da una parte e dall’altra non concretizzate grazie alla buona difesa di entrambe le compagini. Sul finale del terzo periodo, però, i giallorossi puniscono per due volte i palermitani grazie a Camilleri e Paskovic. Nell’ultimo quarto il Telimar cerca di recuperare e accorcia le distanze con la doppietta di Saric che vale il momentaneo 9-7. Roma gestisce il vantaggio e allunga nuovamente con Camilleri, ma Migliaccio tiene vive le speranze dei siciliani. I giallorossi però la chiudono con le reti di Francesco Faraglia e Paskovic.

Al termine della gara, il presidente Marcello Giliberti ha commentato così la sfida: «Partita giocata in maniera abbastanza ordinata e con buona volontà, ma caratterizzata da troppi errori in attacco e da una prestazione infelice del nostro portiere. Ci è mancata quella precisione in fase di finalizzazione necessaria per capitalizzare la enorme mole di lavoro sviluppata in acqua in un match giocato sempre alla pari, attaccati alla forte Roma Nuoto, che ha sbagliato pochissimo e a cui vanno i nostri complimenti per questa meritata vittoria».

Roma Nuoto-Telimar 12-8
Parziali
: 4-3, 3-2, 2-0, 3-3

Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Graglia, F. Faraglia 2, P. Faraglia, Tartaro 2, Camilleri 3, Paskovic 3, Lapenna, De Robertis 1, Spione, Innocenzi, Maiolatesi. All. Gatto.

Telimar: Washburn, Del Basso 1, Cesarò, Di Patti, Occhione, Zammit, Giliberti, Saric 2, Lo Cascio, Maddaluno, Draskovic 2, Migliaccio 3, A. Sansone. All. Formiconi

Arbitri: Pinato e Brasiliano.

Note: Uscito per limite di falli Ciotti (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 5/8 e Telimar 5/8.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews