Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Coronavirus, il sindaco Orlando dalla Prefettura
«Sulle scuole attendiamo indicazioni nazionali»

Il primo cittadino al termine del vertice ha fatto sapere come la città intende affrontare la questione nelle prossime ore e su come vengono svolti i controlli in porti e aeroporti

Stefania Brusca

Dopo che è risultato positivo il tampone faringeo della turista bergamasca in vacanza a Palermo continua a crescere nel capoluogo regionale l'ansia da coronavirus. E stamattina si è svolto un incontro in Prefettura per fare il punto della situazione. Il sindaco Leoluca Orlando al termine del vertice ha fatto sapere come la città intende affrontare la questione nelle prossime ore: «Si sta procedendo secondo il protocollo previsto, si è in attesa della conferma da parte dello Spallanzani della positività, già accertata ma sottoposta a conferma definitiva. Attendiamo l'esito dell'incontro in corso, con il quale sono stato in collegamento continuo, convocato dal governo a Roma con i presidenti della Regione e a cascata evidentemente adotteremo tutti i provvedimenti del caso». 

Sull'eventuale scuole e sui musei «attendiamo le indicazioni nazionali per muoverci in sintonia e per evitare posizioni isolate che creano insicurezza. Al momento abbiamo avuto la conferma assoluta che si è seguita tutta la procedura necessaria per attivare il protocollo previsto secondo le indicazioni dall'istituto Superiore di Sanità. Mi pare che sia un elemento rassicurante, la signora è in buone condizioni di salute e ha anche collaborato per individuare i luoghi dove è stata». 

Il sindaco ha anche fatto il punto delle verifiche sulle persone in arrivo nei porti e negli aeroporti: «C'è un controllo rigorosissimo. Al porto di Palermo coloro che si trovano sulle navi da crociera sono monitorati all'imbarco e all'arrivo con un controllo della temperatura, a bordo c'è la sanità marittima che interviene in caso di temperatura fuori norma applicando la procedura prevista per questi casi. Per quanto riguarda i traghetti viene trasmessa alla sanità marittima la targa dei mezzi che arrivano e la loro provenienza in modo che dove ritenga possa fare gli accertamenti necessari. All'aeroporto chi guida tutto è l'organismo nazionale di sanità aeroportuale. Ho parlato tanto anche con gli amministratori della società che gestisce lo scalo, la Gesap, rassicurando anche nel corso dell'incontro in  prefettura che tutto si sta facendo secondo le indicazioni del ministero. Se si evidenziano temperatura alta o sintomi nelle persone provenienti dalle zone indicate dal ministero, vengono visitate dal medico in aeroporto. Laddove ci siano sintomi preoccupanti potrà disporre la camera di isolamento presente nello scalo per il tempo necessario per valutare se indirizzarli o meno alle strutture di malattie infettive». Come autorità sanitaria della città mi tocca quello che sto facendo  un controllo continuo che faccio da alcuni giorni e dare esecuzione alle indicazioni nazionali. L'ultimo decreto legge ha innovato radicalmente la materia: tutte le scelte dipendono da decreti o ordinanze che vengono adottate a firma congiunta dal governo nazionale e regionale e tutti devono adeguarsi a cascata. Lasciando che siano gli organi istituzionali tecnici a valutare ed evitando che ci si improvvisi virologi a tempo perso». 

Al momento quindi, conclude il sindaco «attendiamo indicazioni nazionali. Questo è motivo di maggiore sicurezza per tutti. Non siamo esposti al rischio di scelte eccentriche che rischiano di creare incertezze e precarietà,. Viviamo giorno per giorno. Dalla chiusura completa di Milano credo che si sia avuto un allarme molto forte che si è diffuso anche nel resto del Paese». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews