Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Porto, sequestrate 1,5 kg di sigarette di contrabbando
Trovato anche un esemplare di tartaruga protetta

Redazione

I finanzieri del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo e i funzionari dell’ufficio delle Dogane, nel corso di controlli svolti nell’area “extra- schengen”, in concomitanza allo sbarco dei mezzi e dei passeggeri della nave Catania proveniente da Tunisi, hanno sequestrato un esemplare di testudo graeca e oltre 1,500 kg di tabacchi lavorati esteri abilmente occultati in una autovettura.

Nel primo caso, si è trattato di una contravvenzione lesiva della convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione - C.I.T.E.S.: accordo stipulato nel 1975 per regolamentare il commercio internazionale di numerose specie la cui esistenza è messa a rischio dall’indiscriminato prelievo in natura per fini commerciali. Durante i controlli di frontiera è stata rinvenuta, nascosta in una scatola di cartone per scarpe, una tartaruga appartenente alla famiglia della Testudo Graeca, per la cui detenzione la disciplina C.I.T.E.S. impone il possesso di specifica documentazione, nonché l’apposizione del microchip. Privo di qualsiasi documento, e considerato lo stato in cui l’esemplare è stato rinvenuto, quest’ultimo veniva sottoposto a sequestro e trasferito in custodia in apposita riserva. Il responsabile è stato immediatamente segnalato in stato di libertà all’autorità giudiziaria locale per la violazione punita all’art. 1 della legge n. 150/1992.

In rapida successione veniva poi controllato altro passeggero, sbarcato a bordo della propria autovettura, il quale dichiarava di possedere soltanto una “stecca” di sigarette. Il controllo consentiva, invece, di rinvenire circa 1,500 kg di sigarette di contrabbando, occultate all’interno dei sedili e di un vano portaoggetti dell’automezzo nonché all’interno delle maniche di un giubbotto. È scattata anche in questo caso la segnalazione, amministrativa, per la violazione dell’art. 291 - bis del D.P.R. n. 43/1973, alla quale seguirà una sanzione pecuniaria non inferiore a 5.000 euro.

(Guardia di finanza)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews