Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, successo di misura ma pesantissimo
E con il Roccella basta un rigore di Floriano

Gara decisa dall’ex Bari, che trasforma un rigore a metà ripresa. Dall’altra parte, i calabresi sbagliano un penalty con Khoris e consentono ai rosa di allungare in vetta, complice anche il pari interno del Savoia contro il Marina di Ragusa

Luca Di Noto

Foto di: Antonio Melita

Foto di: Antonio Melita

Successo preziosissimo per il Palermo di mister Pergolizzi che dopo il deludente pareggio esterno col San Tommaso fa rispettare la legge del Barbera. I rosa si impongono di misura sul Roccella, pur soffrendo, grazie a un rigore trasformato dal nuovo acquisto, Floriano. Dall’altra parte, pesantissimo l’errore dal dischetto di Khoris per gli ospiti che nel finale restano anche in dieci per l’espulsione di Ibrahime. Una vittoria pesantissima per la capolista che allunga in vetta portandosi a +5 sul Savoia, che in casa non va oltre lo 0-0 interno contro il Marina di Ragusa, prossimo avversario dei rosa.

Avvio arrembante dei padroni di casa che già dai primi minuti si affacciano in avanti con una certa pericolosità, con un paio di iniziative sull’asse Felici-Ricciardo: quest’ultimo, con un mancino potente, conquista un corner. Lo stesso numero 9 accusa alcuni problemi fisici al 10’ e viene sostituito da Sforzini. Col passare dei minuti, gli ospiti si affacciano in avanti e al 20’ trovano il gol con Coluccio sugli sviluppi di un corner, ma l’arbitro annulla per carica su Pelagotti. I rosa provano a rispondere e al 23’ si rendono pericolosi con Floriano, il cui sinistro termina fuori di un soffio. Calabresi pericolosissimi al 28’: filtrante di Kamara per Khoris che però spara addosso a Pelagotti. Cinque minuti più tardi, è il Palermo ad andare vicinissimo al vantaggio con un destro a giro di Felici, ma Scuffia risponde presente e devia in corner. Al 39’ sono ancora i siciliani a rendersi pericolosi con un colpo di testa di Sforzini, la palla arriva a Lancini ma Scuffia blocca. I rosa non riescono a trovare varchi e così si va al riposo a reti bianche.

La ripresa comincia senza cambi da una parte e dall’altra. Come nel primo tempo, il Palermo comincia in avanti cercando varchi con Langella e Sforzini, che però all’interno dell’area non riesce a impattare, chiuso bene dalla difesa ospite. Al 56’, Floriano scambia con Felici, poi la palla arriva a Langella il cui tiro è respinto da un difensore ospite. L’occasione per sbloccare il match per il Palermo arriva al 65’, quando Coluccio mette giù Floriano in area e l’arbitro concede il rigore, tra le proteste veementi degli ospiti (giallo per Ibrahime). Sul dischetto si presenta proprio l’ex Bari che spiazza Scuffia per l’1-0. Cinque minuti più tardi, il direttore di gara concede un penalty anche al Roccella per un fallo ingenuo di Martinelli in area. Sul dischetto va Khoris che, subissato di fischi, calcia direttamente in curva. Pergolizzi nel frattempo inserisce Ambro e Silipo per Kraja e Felici. Per il Roccella piove sul bagnato al 77’, quando Ibrahime commette fallo su Sforzini al limite dell’area e rimedia il secondo giallo, lasciando i suoi in dieci e poco dopo il Palermo si rende pericoloso con un colpo di testa di Sforzini, impreciso. All’82’, chance per Silipo che sfiora un gran gol, la sfera finisce di poco alta sopra la traversa. Sei minuti più tardi, lo stesso Silipo scappa sulla destra e viene atterrato in area da Sangaré, stavolta l’arbitro lascia correre. Cinque i minuti di recupero, nei quali la difesa rosanero chiude i varchi e porta a casa tre punti pesantissimi.

Il tabellino

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Peretti, Lancini, Crivello; Langella, Martin, Kraja (73' Ambro), Martinelli; Felici (76' Silipo), Floriano (89' Mauri); Ricciardo (11' Sforzini-90' Ficarrotta). A disp.: Fallani, Accardi, Marong, Rizzo Pinna. All. Pergolizzi.

Roccella (3-5-2): Scuffia; Liviera, Coluccio (76' Perkovic), Ibrahime; Faiello, Capellini, Kamara (85' Sangare), Malerba; Leveque; Achick (59' Pascuzzi), Khoris. A disp.: Margherito, Gioia, Riitano, Suraci, Amato, Pietanesi. All. Galati.

Arbitro: Sfira di Pordenone (De Nardi-D’Ascanio).

Marcatori: 67' rig. Floriano

Note: Ammoniti: Liviera, Ibrahime (R), Peretti, Langella, Lancini, Martinelli (P). Espulsi: al 77' Ibrahime (R) per doppia ammonizione. Al 72' Khoris (R) calcia alto un rigore.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews