Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Grattacielo Ina, dubbi sul parcheggio sotterraneo
I residenti temono per la stabilità del palazzo

Redazione

I condomini del grattacielo Ina, al civico 73 di piazzale Ungheria, a Palermo, lamentano che il Comune - senza avvertire chi vi abita - abbia rilasciato alla società proprietaria dell'immobile l'autorizzazione a costruire un parcheggio sotterraneo nell'area dell'edificio progettato nel 1954 dall'ingegner Carlo Broggi e che ricade nella zona A2 del Prg (Tessuto urbano storico). L'inizio dei lavori - già in corso - è stato comunicato all'amministratore del condominio lo scorso 29 novembre, che ha subito convocato un'assemblea e chiesto chiarimenti senza, finora, ottenere risposte.

I residenti sostengono che parte del progetto (la rampa d'accesso al garage, prevista sul largo Pasqualino) ricade sul suolo pubblico, essendo la servitù condominiale circoscritta a una larghezza di due metri e mezzo dal perimetro del palazzo. Inoltre, nel Piano di lottizzazione dell'area, che risale al 1948 e comprende una superficie ben più estesa rispetto a quella occupata dal grattacielo, il Comune si sarebbe riservato la proprietà del sottosuolo, delle gallerie coperte e dei portici.

A metà dicembre i condomini hanno scritto alla Sovrintendenza, chiedendo se fosse stata informata del progetto. Gli uffici hanno risposto sostenendo che un'istanza era pervenuta nel settembre 2012 e la richiesta di una documentazione integrativa era rimasta senza risposta. Il Genio civile, invece, aveva dato l'ok nel marzo 2016. I condomini temono, inoltre, che i lavori nel sottosuolo possano compromettere la stabilità del palazzo.

(Fonte: Ansa) 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews