Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il Palermo sabato in Irpinia a caccia di conferme
Avversari di turno? Il San Tommaso e le critiche

I rosanero, reduci dal successo con il Marsala, domani allo stadio Modestino De Cicco di Pratola Serra vogliono dare continuità allo score in trasferta e, contestualmente, fornire delle risposte all'esterno tra Savoia e perplessità dell'ambiente. Floriano subito titolare

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Tre avversari contemporaneamente sulla strada del Palermo: uno effettivo sul campo, il San Tommaso, gli altri due in senso figurato ma ugualmente presenti nel contesto della gara valida per la seconda giornata di ritorno del girone I di serie D e in programma allo stadio Modestino De Cicco di Pratola Serra (AV) domani alle 14,30 e non domenica in seguito all’ok della LND nei giorni scorsi alla richiesta del club irpino previo benestare della società rosanero. I due ostacoli contestuali alla partita? Il Savoia e il malcontento della gente, clima che stride obiettivamente con il dato di fatto del primato in classifica. Per quanto riguarda il Savoia, i rosanero dovranno fare i conti anche nel prosieguo del torneo con il duello a distanza con i campani (secondi al momento a sole tre lunghezze) e avere la lucidità necessaria per non cadere nella trappola delle provocazioni provenienti strategicamente dal sodalizio di Torre Annunziata. E anche a proposito del secondo avversario, il pessimismo dell’ambiente, si tratta di un fattore con cui i rosa dovranno imparare a convivere.

Vincere e convincere, lo step in più che la tifoseria chiede adesso alla squadra, è una formula che soprattutto nell'ultimo peridio gli uomini di Pergolizzi hanno applicato con grande fatica sacrificando - non per scelta ovviamente ma per una involuzione dovuta anche ad un calo sia fisico che mentale - la qualità della manovra sull'altare del pragmatismo e della sostanza. Strumenti che non sono incompatibili con il bel gioco - e questo lo sa anche Pergolizzi nonostante il contesto di una serie D in cui è la componente agonistica a prevalere - e che, a prescindere dall'estetica, saranno molto utili anche oggi su un campo più piccolo rispetto allo standard contro un San Tommaso pericolante (la formazione allenata da Liquidato, che la scorsa settimana ha perso contro il Savoia, è penultima a quota 12 punti) e a caccia di punti importanti in chiave salvezza. In Irpinia arriva un Palermo che, reduce dal successo casalingo con il Marsala, vorrà dare continuità al proprio percorso facendo leva in questo caso su uno score molto incoraggiante fuori casa (sette vittorie ed un pareggio oltre al record della migliore difesa d’Italia con un solo gol - peraltro un’autorete - subìto) che ha consentito finora alla capolista di mantenere la leadership del girone.

Pergolizzi, che confermerà il collaudato 4-3-3, darà una maglia da titolare al neo-acquisto Floriano («Voglio dare subito il mio contributo per raggiungere l’unico obiettivo che abbiamo» - ha dichiarato al sito ufficiale l’attaccante classe 1986 che ha scelto la maglia numero 25 e che verrà presentato lunedì alle 16,30 allo stadio Barbera) nel tridente completato da Ricciardo e molto probabilmente da Felici la cui presenza dal primo minuto, però, non è scontata. Alla vigilia del match, infatti, resta un punto interrogativo legato alla scelta del 2001 da mandare in campo: l’attaccante romano è ancora in pole-position ma nelle ultime ore ha preso consistenza l’ipotesi relativa alla titolarità del portiere Fallani, con il quale Pergolizzi si è intrattenuto ieri pomeriggio al termine dell’allenamento al Tenente Onorato, in funzione di un tridente con il timbro over formato da Floriano, Ricciardo e Ficarrotta. A centrocampo, in cabina di regia, Mauri (titolare domenica scorsa) è in vantaggio su Martin che, pur non essendo al top, è avviato comunque verso il definitivo recupero dopo la panchina contro il Marsala per un risentimento a un polpaccio. Le mezzali saranno Langella, favorito questa volta su Kraja, e Martinelli. Venti i giocatori convocati e partiti questa mattina in pullman. Tra gli indisponibili figurano anche Rizzo Pinna e Accardi, entrambi out a causa della febbre.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews