Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Arresto Luisi, ecco come la mobile è arrivata fino a lui
Sulle sue tracce dopo una grossa spesa al supermercato

Le indagini si sono subito indirizzate sui movimenti dei familiari e in particolare della fidanzata che dopo aver acquistato enormi provviste, comprese fino a otto casse d'acqua, le avrebbe fatte recapitare nell'edificio dove oggi è scattato il blitz

Stefania Brusca

Trapelano nuovi dettagli dalle indagini sulle circostanze che hanno portato alla cattura di Pietro Luisi e posto fine così alla sua latitanza, dopo che era sfuggito a ben due recenti blitz  delle forze dell’ordine. Nella mattinata, gli agenti della squadra mobile lo hanno sorpreso in un condominio di via Rocco Jemma, in zona Policlinico. Oltre alle modalità dell'arresto di definiscono anche i ruoli di Gioacchino ed Eros Cusimano, rispettivamente 56 e 28 anni, sorpresi nell'appartamento con il ricercato e arrestati con l'accusa di favoreggiamento.

Dopo che Luisi si era reso irreperibile sono iniziate le ricerche che si sono indirizzate subito sui movimenti del nucleo familiare. In particolare nel mirino della polizia sarebbero finiti gli spostamenti della sua fidanzata, che lasciavano pensare agli agenti che potesse incontrarlo in qualche modo. Da qui la mobile avrebbe seguito la donna che, pare con la carta del reddito di cittadinanza dalla madre di Luisi, si sarebbe recata in due supermercati per fare una grossa spesa. Acquisti sostanziosi tanto che il bagagliaio non si chiudeva e i poliziotti avrebbero contato fino a otto casse d’acqua. Infine avrebbero seguito la donna in un'abitazione non troppo distante da quella in cui lo hanno arrestato. Da questo edificio poi un uomo con un carrello della spesa portava quanto acquistato dalla fidanzata in un altro palazzo di 8 piani, con 24 appartamenti. Andava e tornava con questo carrello tanto che agli agenti è stato chiaro che si trattava di provviste.

Dopo aver individuato l'appartamento fra il quarto e il quinto piano, da accertamenti incrociati sugli abitanti dell'edificio, la polizia avrebbe individuato dove si trovava il ricercato grazie a un controllo che in passato era stato fatto a Luisi insieme a uno degli arrestati Eros Cusimano. Dopo appostamenti per un paio di notti per vedere se in questa casa ci fossero delle presenza diverse rispetto al padre e al figlio arrestati oggi, stanotte, intorno all'1.15 gli agenti hanno visto che in casa c'era una terza persona. All'alba è scattato il blitz. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews