Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Caso cancello, l'assessore Catania ora sporge denuncia 
«Atto d'amore nei confronti dei vigili e dell'informazione»

In un video poi il titolare dell'Ambiente e della Mobilità spiega le ragioni della sua decisione: «Faccio un appello alle testate giornalistiche e a tutti gli utenti di Facebook che hanno trasmesso il video de Le Iene a trasmettere anche quest'altro»

Stefania Brusca

L'assessore Giusto Catania, chiamato in causa in un recente servizio delle Iene per la vicenda del cancello abusivo del cortile sotto casa, ha deciso di sporgere denuncia: «In questa denuncia c'è la parte che riguarda la rivelazione di notizie che devono essere riservate - spiega Marco Manno,  legale dell'assessore - al cui segreto è tenuto chi ha preso parte alle indagini o le ha apprese per ragioni dell'ufficio partecipando e coordinandole. Ci penserà la magistratura a individuare chi ha commesso questo reato. Si tratta di un esposto unico perché poi questa notizia arriva alle Iene che montano un servizio a nostro avviso diffamatorio nei confronti di Giusto Catania, che esce fuori come un soggetto che nella migliore delle ipotesi è inadatto a svolgere il ruolo che ricopre, perché non si accorge neanche di quello che gli succede sotto il naso».

L'assessore dice di essersi «sentito meglio» una volta compiuto questo passo: «Questa denuncia è un atto di amore nei confronti della città e della polizia municipale di Palermo - afferma l'assessore Catania - perché penso che poche unità che hanno condotto delle indagini in modo un po' allegro non possono inficiare il lavoro di 1500 persone oneste della municipale. Un atto d'amore anche nei confronti della libera informazione, che non può essere confusa con il tentativo di buttare discredito nei confronti di una persona. Mi sono comportato da cittadino modello e ho riferito alla Procura della Repubblica quelli che ho individuato come abusi, come reati, e per questa ragione da ieri non sono più arrabbiato». 

In un video poi il titolare dell'Ambiente e della Mobilità spiega le ragioni della sua decisione: «Faccio un appello alle testate giornalistiche e a tutti gli utenti di Facebook che hanno trasmesso il video de Le Iene a trasmettere quest'altro che abbiamo fatto noi che dura più o meno quanto quello del programma su Italia Uno. Può apparire lento o noioso perché la buona informazione può sembrare più noiosa del sensazionalismo. Da oggi non parlerò più di questo cancello - ha concluso Catania - attendo di essere convocato da un magistrato». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews