Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il tecnico rosanero Pergolizzi suona la carica
«Giugliano? Voglio un Palermo più cattivo»

L'allenatore palermitano prova a toccare i tasti giusti in vista del match in programma domenica a Mugnano di Napoli contro la compagine campana: «Conteranno soprattutto il carattere e l'aspetto agonistico». Recupera Santana, out Lucera per la febbre

Antonio La Rosa

Foto di: Stadionews

Foto di: Stadionews

«Voglio un Palermo più cattivo». Rosario Pergolizzi, pienamente soddisfatto per il modo in cui oggi la squadra ha interpretato l’allenamento, in vista della gara in programma domenica a Mugnano di Napoli contro il Giugliano prova a scuotere il gruppo toccando i tasti giusti: «Sarà una partita nella quale, più che l’aspetto tecnico-tattico, saranno determinanti l’intensità, il carisma e la pressione in ogni contrasto - ha sottolineato il tecnico rosanero nel corso della conferenza stampa odierna al Pasqualino Stadium di Carini - conteranno, in particolare, il carattere e la componente agonistica e per noi sarà un banco di prova fondamentale soprattutto da questo punto di vista».

Anche il livello dell’avversario, al di là di tutto, sarà un importante parametro di valutazione: «Il Giugliano è una società in crescita, e a questo proposito vorrei ricordare la figura del loro presidente recentemente scomparso (Salvatore Sestile, ndr), ed è una realtà importante. In trasferta hanno faticato finora ma in casa hanno fatto molto bene. Sappiamo che sono una buonissima squadra, con attaccanti mancini che si muovono molto bene e ai quali dovremo prestare particolare attenzione, ma anche noi siamo competitivi e se scenderemo in campo con la voglia di crescere e migliorare alcune situazioni avremo, contro tutti, più possibilità di vincere le partite. Se riusciremo a vincere i duelli sarà più facile, per noi, fare emergere la qualità e spostare l’ago della bilancia dalla nostra parte». In Campania i rosanero non potranno contare sul supporto dei tifosi provenienti da Palermo e provincia: «Dispiace, ricordo al ritorno dalla trasferta di Palmi di avere incontrato molte famiglie con bambini e non mi sembra giusto impedire loro di godersi una domenica al seguito della squadra. Piuttosto che prendere la decisione più facile o scontata io aspetterei un attimo e cercherei soluzioni diverse».

Dall’infermeria, intanto, arrivano segnali confortanti sul fronte Santana, reduce da un problema ai flessori: «Si è allenato (oggi per la prima volta in gruppo in questa settimana, ndr) ed è pienamente arruolabile. Out, invece, Lucera per la febbre mentre Rizzo Pinna e Ferrante verranno ugualmente con noi anche se non sono al top. Crivello? È clinicamente guarito (dalla distrazione muscolare di primo grado al semitendinoso della coscia destra rimediata lo scorso 17 novembre durante la gara con la Palmese, ndr). È rimasta la cicatrice da infortunio ma Roberto è recuperabile per la gara contro l’Acireale». Si giocherà l’8 dicembre con la finestra invernale di mercato (solo in relazione ai movimenti tra giocatori che militano in serie D) aperta: «Ho letto che avrei chiesto Cerone del Savoia ma io non ho chiesto nessuno e non ho mai parlato di mercato con la società».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews