Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Tra divani e chitarre, il tour nelle case di Livio Livrea
«La musica prende gli sconosciuti e li fa abbracciare»

Un appuntamento insolito, per abbattere le barriere tra artista e pubblico: così il giovane cantautore napoletano ha scelto di partire dal capoluogo siciliano. La partecipazione è gratuita, con la possibilità di contribuire liberamente. «Inizi da dove ti senti più a casa»

Maria Vera Genchi

Tre divani, un gruppo di amici e due chitarre. È partito così, in un salotto palermitano, il Family Tour di Livio Livrea, nato per sostenere l’associazione Wakatuya nella gestione di quattro case famiglie. Un tour insolito che mira ad abbattere le barriere tra artista e pubblico, portando il cantautore direttamente a casa, in un clima familiare e gioviale.

Napoletano, cresciuto tra Lussemburgo e Roma, Livio Livrea entra nel mondo della musica inciampando su un cavo, al liceo, durante un’autogestione. «I ragazzi del quinto facevano il laboratorio rock e avevano adibito un’aula a sala prove - racconta -, così un giorno prendo coraggio e chiedo di poter suonare. Entro e la prima cosa che faccio è inciampare su un cavo, staccando tutta l’aula, volevo sotterrarmi». Nel 2016 il cantautore partenopeo è finalista nazionale di Area Sanremo, vince il premio Sergio Endrigo al Festival Estivo di Genova e nell’ottobre dello stesso anno esce Ma come ci è venuto in mente?, il suo primo singolo, per Riserva Sonora records. «La musica mi è capitata» dice Livio, che mentre parla resta con la chitarra tra le mani e ogni tanto strimpella una corda. «Ho sempre avuto le parole, ho sempre avuto questa cosa che mi escono le canzoni. Però poi a un certo punto l’ho scelta. L’atto della scelta lo devo ad Amara, che nel 2015 ha portato Credo a Sanremo, un brano bellissimo che mi ha fatto emozionare. Lì mi sono detto: "Io devo fare questo"».

Nel 2017 con la canzone Nonostante tutto vince il Premio Miglior testo all’Enna Festival e nel 2018 apre i concerti di Fabrizio Moro, in tour per l’Italia: «L’avventura con Moro mi ha fatto vedere, e sentire sulla mia pelle, che la musica può muovere masse incredibili di persone, avvicinarle e unirle. La musica prende dei perfetti sconosciuti e li fa abbracciare». Ecco dunque la decisione di avviare il Family Tour. «Dopo la data con Moro a Palermo - racconta ancora Livio - siamo finiti a mangiare a casa di Carla (una ragazza del pubblico, ndr), non eravamo mai finiti a casa di gente conosciuta lì sul posto. La Sicilia è una terra che mi fa bene - continua, spiegando il perché della scelta di Palermo come data zero - Il Family Tour è un tour di casa e inizi da dove ti senti più a casa». Ad aprire la serata con i suoi ritmi indie e acustic-ambient Pasquale Provenzano, un giovane cantautore di Prizzi. Poi Livio, energico e positivo nonostante qualche linea di febbre. Tra una canzone e l’altra, spazio a brani inediti, improvvisazioni e cover in un’atmosfera intima e amichevole che lascia spazio a qualche racconto e battuta in più.

«Dentro le quattro mura domestiche ho la possibilità di far ascoltare brani che ho scritto ancora inediti, di ricevere dei feedback, capire l’impatto che hanno sulla gente - spiega il cantautore -, ho la possibilità di cantare canzoni mantenendole comunque private finché non escono, quello che solitamente faccio a casa mia con il gatto, un amico e mia madre». Dopo la tappa palermitana, il Family Tour toccherà Lucca, Napoli, Roma, Milano, in un work in progress che dipenderà da chi, tramite la piattaforma online del cantautore, deciderà di ospitarlo a casa. La partecipazione è gratuita, con la possibilità di contribuire liberamente con una donazione o tramite l’acquisto del merchandising. «Un’esperienza molto bella e diversa dal solito - commenta Anna, una delle ragazze presenti alla data zero del tour -, è bello vedere quanto la musica unisca».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews