Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, rosanero suonano la nona
Il Nola battuto di misura per 1-0

Rosanero ancora a punteggio pieno, 27 punti dopo nove giornate. Decide la rete di Lancini in avvio di ripresa. I siciliani faticano più del solito ma alla fine ottengono una vittoria importantissima. E adesso è caccia ai record

Luca Di Noto

Foto di: antonio melita

Foto di: antonio melita

Adesso è caccia aperta ai record. Il Palermo non conosce soste e anche a Nola ottiene il successo, il nono in altrettante partite. Rosanero ancora a punteggio pieno a guardare la classifica del girone I di serie D dall’alto, con un vantaggio sulle inseguitrici più dirette (Biancavilla, Troina e Acireale) che adesso sale rispettivamente a otto, nove e dieci punti.

Parte meglio la squadra di casa che ci prova subito con Catavere, il cui destro è bloccato da Pelagotti. Bianconeri ancora vivaci sulla destra, Cappiello prova a sfondare sulla fascia ma viene fermato dalla difesa siciliana. All’11’ prova a farsi vedere il Palermo, ma Sforzini viene anticipato dal portiere. Al 20’ campani pericolosi: Cappiello scappa in campo aperto ed entra in area, ma poi Crivello compie un recupero pazzesco e ribatte la sua conclusione. Poco dopo, i rosa si fanno vedere con Felici che mette un cross dalla destra, ma né Santana né Sforzini riescono a intervenire. La gara è abbastanza bloccata e allora i padroni di casa ci provano da fuori con Todisco, ma la conclusione si perde sul fondo. I siciliani faticano a sfondare, i ritmi calano negli ultimi minuti della prima frazione e così si va al riposo a reti bianche.

Nessun cambio in avvio di ripresa in entrambe le formazioni. Il Nola parte nuovamente forte, ma senza riuscire a sfondare. I rosa rispondono con Sforzini, che però viene anticipato dal portiere campano. Altra chance per i padroni di casa con Cardone, ma la difesa rosanero si salva e i siciliani ci provano per due volte con Santana e Sforzini. Il risultato si sblocca però al 55’: calcio di punizione battuto da Martin, Sforzini sfiora la sfera e Lancini gira in rete. I padroni di casa non stanno a guardare e provano a rispondere, ma i rosa amministrano il vantaggio e impostano le azioni in contropiede, ma Sforzini spesso si fa pescare in fuorigioco. Pergolizzi inserisce Ficarrotta e Langella per Santana e Kraja, poi al 75’ il Nola resta in dieci per il rosso a Catavere, punito per un fallo su Doda a palla lontana. Due minuti più tardi, Ficarrotta va in gol, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo precedente di Sforzini. Nel finale i bianconeri provano ad affacciarsi in avanti e all’82’ protestano per un contatto tra Crivello e Cappiello, il direttore di gara lascia correre. Cinque minuti più tardi, campani pericolosi con Cardone, ma la difesa del Palermo recupera la sfera e nel finale è Todisco a provarci, ma Pelagotti blocca la sfera.

Il tabellino

Nola (3-4-3): Anatrella; Gargiulo, Mileto, Reale (80' Marrella); Todisco, Cardone (88' Sannia), Langella, Guarro; Di Caterino (61' Serrano), Cappiello, Catavere. A disp.: Capasso, Gaye, Sanna, Moreschini, Stoia, Giliberti. All. Esposito.

Palermo (4-3-2-1): Pelagotti; Doda, Lancini, Crivello, Vaccaro; Kraja (66' Langella), Martin, Mauri; Santana (70' Ficarrotta), Felici; Sforzini (81' Lucera). A disp.: Fallani, Peretti, Bechini, Ambro, Martinelli, Ricciardo. All. Pergolizzi.

Arbitro: Lipizer di Verona.

Marcatori: 54' Lancini

Note: Ammoniti: Cardone, Guarro, Gargiulo (N), Martin, Mauri, Lucera (P). Espulsi: al 75' Catavere (N) per gioco violento.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews