Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Blutec, ammortizzatori sociali prorogati fino a dicembre
Provenzano: «Bene nomina Glorioso ora si può ripartire»

Ad annunciarlo è il ministro per il Sud che oggi è tornato a Palermo per ripartire dai temi del lavoro e degli investimenti. Partendo proprio da quella che lo stesso ministro non stenta a definire «la crisi industriale più grave che abbia mai vissuto la Sicilia»

Antonio Mercurio

Sblocco degli ammortizzatori sociali fino a dicembre e un nuovo tavolo da aprire con urgenza. Ad annunciarlo è il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano oggi pomeriggio a Palermo durante la sua seconda visita istituzionale dell’Isola. Una visita, stavolta, che mette al centro i temi del lavoro e dello sviluppo. Partendo proprio da quella che lo stesso ministro non stenta a definire «la crisi industriale più grave che abbia mai vissuto la Sicilia, spesso dimenticata anche a livello nazionale»: la vertenza Blutec.

La buona notizia per i lavoratori è che finalmente dal Mef è arrivato l’ok al decreto che consente il prolungamento della cigs per le tute blu rimaste senza dal primo luglio. «Nei prossimi giorni - ha assicurato parlando con i giornalisti al termine degli incontri con le organizzazioni dei lavoratori - sbloccheremo questa situazione che non è risolutiva, ma risponde all’emergenza sociale degli operai e delle loro famiglie». Una boccata di ossigeno per gli i circa mille lavoratori - 670 ex Fiat e 300 dell’indotto - anche se rimane da sciogliere il nodo principale legato al piano di rilancio industriale dello stabilimento dopo l’addio di Fiat, oggi Fca, nel 2011, e mai realmente decollato.

Non a caso, il ministro ha posto la necessità di un’accelerazione sulla vertenza Blutec promettendo la «riapertura con urgenza di un tavolo su Termini Imerese perché quello che già c’era era fermo». Un annuncio che arriva proprio oggi nel giorno della nomina dei tre commissari straordinari della società Blutec e Ingegneria Italia, dopo il sequestro dell’azienda. Oltre a due nomi sorteggiati, è arrivata anche la riconferma per Giuseppe Glorioso, già amministratore giudiziario, unico dei tre a essere stato nominato dal Mise

Ed è lo stesso Provenzano a rivelare di aver chiamato nel pomeriggio il neo commissario per complimentarsi della sua nomina, un passaggio che non stenta a definire «decisivo non solo per aver un po’ più di tempo ma anche per poter ripartire. Ora - ha ribadito prima di andar via -, dobbiamo riaprire con urgenza il tavolo sul rilancio industriale di Termini Imerese». Chissà che stavolta non sia finalmente la volta buona, dopo 8 anni di promesse poi rivelatesi dei flop.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews