Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

U.S. Città di Palermo, ora il fallimento è ufficiale
Il vecchio club rosanero scompare dopo 32 anni

Dopo la radiazione del 1986 e la ripartenza dalla C2 nell’anno successivo, il vecchio gruppo di viale del Fante scompare definitivamente. All’attivo una Coppa Italia di serie C, la vittoria di due campionati di serie B e 12 stagioni in serie A, oltre a una finale di Coppa Italia

Luca Di Noto

Si attendeva soltanto l’ufficialità, che in effetti è arrivata quest’oggi: il vecchio Palermo, la U.S. Città di Palermo, è ufficialmente fallito. Il collegio della quarta sezione del Tribunale di Palermo ha respinto la richiesta di concordato presentato dalla vecchia società, che dunque da oggi è ufficialmente fallita. Adesso dunque arriveranno gli avvisi di garanzia per chi ha gestito il club negli ultimi anni, a cominciare da Maurizio Zamparini che è già alle prese con un processo per falso in bilancio, riciclaggio e autoriciclaggio. Come si legge nella sentenza, infatti, «risulta acclarata la sussistenza dello stato di insolvenza tenuto conto delle ingentissime esposizioni debitorie gravanti sulla società».

La vecchia società rosanero, 32 anni di storia dopo la rinascita del 1987 conseguente alla radiazione avvenuta l’anno prima, ha vinto una Coppa Italia di serie C (nel 1992/93) e due campionati di serie B (2003/04 e 2013/14). Negli ultimi 15 anni ha disputato ben 12 campionati di serie A e una finale di Coppa Italia, centrando più volte la qualificazione in Coppa Uefa prima e in Europa League dopo. Inoltre il club di viale del Fante ha anche dato all’Italia campione del mondo cinque giocatori (o meglio quattro dato che Toni era già passato alla Fiorentina), tutto sotto la gestione Zamparini.

Il declino, dal punto di vista economico e anche dei risultati, è cominciato negli ultimi anni: nel 2017 la Procura ha avviato le indagini sui conti del club, concluse questa mattina con il Tribunale che ha accolto l’istanza di fallimento presentata da tutti i creditori, tra cui soprattutto i calciatori. Quest’anno il club di viale del Fante è passato prima al gruppo inglese capeggiato da Richardson per poi tornare nelle mani di Rino Foschi e Daniela De Angeli e passare, infine, ad Arkus Network, sotto la gestione dei fratelli Tuttolomondo. E proprio l’ultima gestione sarà ricordata come quella della mancata iscrizione alla serie B che è costata ai rosanero e alla città la ripartenza dalla serie D con una nuova società, la Hera Hora di Dario Mirri e Tony Di Piazza.

Adesso dunque arriveranno gli avvisi di garanzia per bancarotta all’indirizzo di chi ha gestito i conti del club, a cominciare dall’ex patron Maurizio Zamparini. E il prossimo 10 febbraio, infine, si terrà l’udienza per la verifica dello stato passivo. Si quantificherà, sostanzialmente, quanto avanzano tutti quanti i creditori. Ed è per questo che il legale rappresentante della società dovrà consegnare tutti i libri contabili e tutti i beni in possesso della società.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews