Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Rap, i sindacati preoccupati da fallimento
Lettera a prefetto: «Tavolo o mobilitazione»

Redazione

Sindacati sul piede di guerra e pronti alla mobilitazione a Palermo. Al centro delle preoccupazioni delle parti sociali le ultime dichiarazioni di Giuseppe Norata, presidente della Rap, circa «l'elevato rischio» di fallimento dell'azienda di igiene ambientale cittadina, legato alla situazione della discarica di Bellolampo con la mancata realizzazione delle settimana vasca, la raccolta differenziata che stenta a decollare e «l'impossibilità a sostenere i costi per il trasporto e per il conferimento dei rifiuti palermitani nelle altre discariche siciliane». Ecco perché le organizzazioni sindacali di Rap, Fit Cisl, Uiltrasporti, Filas e Fiadel, «fortemente preoccupate» per il futuro dell'azienda di piazzetta Cairoli, hanno inviato una nota al prefetto di Palermo, Antonella De Miro.

Chiedono la convocazione in prefettura con «la massima urgenza» di un tavolo tecnico alla presenza dell'assessore regionale dell'Energia, Alberto Pierobon; del direttore generale del dipartimento Acque e Rifiuti, Salvatore Cocina; del sindaco, Leoluca Orlando; del presidente della Rap, Giuseppe Norata, e delle stesse organizzazioni sindacali. Un vertice che per i sindacati è indispensabile alla luce «delle continue e infruttuose riunioni tenutesi e dei continui rimpalli di responsabilità e competenza tra le istituzioni politiche a vari livelli e la stessa azienda che nei fatti stanno determinando serie problematiche economico finanziarie al soggetto gestore di Palermo Rap spa».

Nel caso in cui «la condizione di stallo e incertezza» attuale dovesse perdurare le organizzazioni sindacali si dicono pronte alla mobilitazione per «garantire il futuro e la stabilità economica dell'azienda e il mantenimento dei 1800 posti di lavoro mettendo in campo tutti gli strumenti di tutela previsti che potrebbero creare rallentamenti nei servizi di raccolta in città».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews