Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Rap, operai colti in flagranza saranno licenziati: rigettati i ricorsi

Redazione

«Si chiude definitivamente un capitolo su alcuni licenziamenti portati avanti da Rap per giusta causa, che in un primo momento erano stati ritenuti illegittimi dal Giudice del lavoro». A darne comunicazione il presidente della Rap Giuseppe Norata che per mezzo del proprio ufficio legale guidato dal dirigente Donatella Codiglione aveva fatto ricorso impugnando la sentenza.

Lo stesso Giudice penale del Tribunale di Palermo, Walter Turturici, lo scorso luglio, contrariamente a quanto affermato dal Giudice del lavoro aveva chiesto anche di procedere con l’estinzione del rapporto di lavoro e prevedendo anche per i lavoratori la misura accessoria dell’interdizione perpetua dei pubblici uffici. Oggi con la sentenza della Corte di appello il tribunale accoglie l’appello fatto dalla Rap avverso l’ingiusta sentenza di primo grado, ravvisando la illegittimità della condotta dei lavoratori coinvolti.

I dipendenti A.C, F.M, G.D., S.M. , avevano illecitamente sottratto carburante e attrezzi di proprietà aziendali nel periodo tra Aprile 2013 e Settembre 2014, e a seguito di indagini della polizia Giudiziaria anche supportate da video e pedinamenti erano stati, nell’aprile 2015, arrestati. La Rap li aveva licenziati ma successivamente la sentenza di primo grado del Giudice del lavoro del 7 gennaio 2019, li aveva reintegrati riconoscendogli tra l’altro il pagamento della pregressa retribuzione oltre alle spese legali. In quella occasione Giuseppe Norata aveva chiesto di fare ricorso dichiarando allora che «le sentenze si rispettano ma nessuno può permettersi di danneggiare l’immagine societaria , dei tanti lavoratori onesti e della collettività per pochi che non fanno il proprio dovere». «Evidentemente - dichiara oggi il presidente Rap - l’operato dell’azienda era stato corretto».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews