Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Via Cavour, sgomberata la Casa del Popolo
«Struttura tolta al sociale per lasciarla vuota»

I carabinieri hanno posto i sigilli all'ex sede dell'Istituto nazionale sordi, abbandonata per mesi prima dell'occupazione di Potere al popolo che ne aveva fatto un polo per le attività gratuite rivolte al quartiere, con tanto di calendario di eventi e biblioteca

Gabriele Ruggieri

Foto di: Antonio Melita

Foto di: Antonio Melita

«Stamattina abbiamo subito uno sgombero in modo anche, devo dire, molto subdolo». C'è indignazione, ma nessuna tensione di fronte all'ex Istituto statale sordi per lo sgombero della struttura da parte dei carabinieri. I militari si sono presentati al portone di via Cavour di buon mattino ponendo i sigilli all'edificio, diventato da alcuni mesi la Casa del popolo dopo l'occupazione da parte dei militanti di Potere al popolo, che avevano riutilizzato gli spazi per attività sociali gratuite rivolte alla comunità

«Avevamo parlato neanche sei giorni fa con il presidente dell'ente consegnandogli una richiesta di comodato d'uso - dice Pietro Milazzo, uno dei militanti - Nella richiesta garantivamo il nostro impegno a realizzare una serie di attività di volontariato compatibili con lo scopo dell'ente e il presidente Di Gesaro ci ha accolti con grande cordialità dicendoci che prendeva atto di questa proposta, che sapeva benissimo che noi siamo soggetti socialmente impegnati e ci ha detto che questo documento sarebbe stato valutato dal consiglio di amministrazione e che ci avrebbe fatto sapere qualcosa nella prima decade di ottobre. Dopodiché è arrivato il blitz, motivato da una presunta denuncia dell'ente per riprendere possesso del bene». 

L'edificio di via Cavour non era utilizzato dagli occupanti per scopi abitativi. «Qui - continua Milazzo - organizziamo attività sociali, avevamo fatto il tempo d'estate con i bambini per tutto il periodo estivo, cinema all'aperto, assemblee, incontri, due concerti dal vivo, abbiamo rigenerato un posto abbandonato». E proprio sullo stato di abbandono in cui versava la struttura Milazzo calca la mano: «Quando siamo entrati erano passati otto mesi dall'ultima occupazione di questo luogo, perché non ne tornavano in possesso in quel momento? Questo significa che sono totalmente in malafede e faremo una denuncia alla Corte dei conti per capire chi dovrà pagare il danno erariale che questi signori hanno fatto qui dentro».

Lo sgombero mette di fatto fine a una serie di attività già programmate e messe in calendario. «Non si è trattata di un'occupazione per una sede di partito - spiega Angelo Candiloro - Avevamo già pianificato un doposcuola pomeridiano gratuito che stavamo per mettere in calendario, stavamo facendo delle iniziative, tra cui anche una in collaborazione con l'Anpi, per arricchire ulteriormente la biblioteca dove abbiamo già oltre duecento testi, avevamo messo in circolo nuovamente la nostra attività sociale in una città dove queste cose mancano. Purtroppo la cosiddetta legalità ce lo sta impedendo».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews