Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, esame Biancavilla in Coppa Italia
Pergolizzi si affiderà a un ampio turnover

Nel match in programma domani pomeriggio al Barbera e valido per il turno preliminare, il tecnico darà spazio a chi finora ha avuto un minore minutaggio. Semaforo verde, a centrocampo, per Mauri e Ambro e anche Ficarrotta sarà titolare. La vincente affronterà il Marsala

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

La stagione calcistica è iniziata e, contestualmente, i ritmi lavorativi vanno aumentando. Tra un impegno di campionato e un altro scatta il momento della Coppa Italia di serie D per il Palermo, di scena domani (fischio di inizio alle ore 16) allo stadio Barbera contro il Biancavilla nella gara, prevista inizialmente il 18 agosto, valida per il turno preliminare. La vincente (e il regolamento prevede che in caso di parità al 90’ si vada direttamente ai calci di rigore) affronterà nel primo turno il Marsala sempre in gara secca e la vincente di quella sfida, poi, giocherà ai trentaduesimi con l’Acireale. Se fosse stato valido per il campionato, il match in programma domani pomeriggio avrebbe meritato l’etichetta di sfida ad alta quota. I rosanero, infatti, affronteranno una delle due squadre (l’altra è l’Acireale) con cui condividono il primato in classifica dopo le prime due giornate del Girone I.

La compagine etnea, neopromossa in virtù del successo ai rigori contro il Canicattì nella finale playoff di Eccellenza della scorsa stagione, ha battuto Cittanovese e Roccella, avversaria domenica a Locri degli uomini di Pergolizzi. E’ una squadra da prendere con le molle e che, come si evince dalle parole pronunciate dal tecnico Pidatella («Si tratta di una partita ufficiale, non andremo a Palermo per farci i selfie»), non ha alcuna intenzione di snobbare l’attesissimo incontro con i rosanero. Che partono con i favori del pronostico nonostante l’ampio turnover a cui si affiderà Pergolizzi. Il tecnico, orientato verso un 4-3-3 funzionale in attacco alle caratteristiche di giocatori come Ficarrotta (il neo-acquisto sarà certamente titolare) e Lucera (che non essendo al top potrebbe partire dalla panchina), darà spazio a chi finora ha avuto meno possibilità di mettersi in mostra.

Per la sfida del Barbera, la cui gestione è stata oggetto questa mattina di un incontro avvenuto in viale del Fante tra il Palermo (rappresentato dal presidente Mirri e l’amministratore delegato Sagramola) e la Commissione Consiliare Patrimonio e Bilancio del Comune, sono stati convocati tutti gli effettivi (ventisei) presenti in organico. La scelta del 2001 da mandare in campo dovrebbe cadere sul portiere Fallani. In difesa, reparto in cui andranno valutate le condizioni di Lancini alle prese con un fastidio ad una caviglia, semaforo verde per Accardi (che vuole cancellare la macchia dell’autogol di domenica contro il San Tommaso) e Marong Bubacarr, in attesa dell’esordio stagionale in gare ufficiali. A centrocampo, inoltre, hanno prenotato un posto in prima fila sia Mauri che Ambro, stimolato dalla voglia di ritagliarsi una fetta importante di visibilità dopo i segnali incoraggianti inviati la scorsa settimana durante l’amichevole disputata a Carini contro il Cus. In attacco, probabile l’impiego dal primo minuto di Rizzo Pinna, out dalla lista dei convocati diramata sabato da Pergolizzi alla vigilia del match con il San Tommaso.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews