Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Castronovo, intimidazione alla vicesindaca Traina
«La buona amministrazione è la migliore risposta»

Alla donna è stato lanciato un gatto morto nel cortile di casa. E nei mesi precedenti le erano state tagliate le ruote dell'auto. Anci Sicilia esprime solidarietà: «Questi ignobili gesti non potranno che rafforzare l'impegno degli amministratori coinvolti»

Redazione

Si fa sempre più difficile la vita per gli amministratori dei piccoli e grandi Comuni della Sicilia. Questa volta a essere presa di mira è la vicesindaca di Castronovo di Sicilia, Anna Maria Traina. Alla donna è stato lanciato un gatto morto nel cortile di casa. L'episodio, risalente a qualche settimana fa, è stato reso noto solo negli scorsi giorni. Il 23 agosto il Comune di Castronovo ha annunciato una seduta di consiglio comunale straordinaria e aperta alla cittadinanza, dichiarando di voler prendere «provvedimenti in merito alla promozione della cultura della legalità» e per ribadire la «condanna degli atti di intimidazione perpetrati a carico della presidente del consiglio comunale e della vicesindaca». 

A essere prese di mira dall'inizio dell'anno, infatti, sono state due donne: la presidente Tiziana Tirrito e la vicesindaca Traina. A entrambe, nei mesi precedenti, erano state tagliate le ruote dell'auto. La seduta del consiglio comunale, che si è tenuta ieri, ha visto una folta partecipazione. In ogni caso c'è un clima difficile per gli amministratori locali. E lo si nota anche sulla pagina Fb del Comune di Castronovo, dove alcuni commenti alla notizia del consiglio comunale straordinario sono stati negativi. Tanto da spingere i gestori della pagina a prendere posizione: «Non si capisce come mai qualcuno, su questo post, dove si parla di un argomento così delicato ed importante, che riguarda delle intimidazioni ai danni dei nostri amministratori, si fa un risata. La cultura della legalità purtroppo non è per tutti».

Sulla vicenda, intanto, prende posizione anche l'Anci Sicilia. «Esprimiamo la massima solidarietà ad Anna Maria Traina per l'ennesimo atto minatorio perpetrato ai suoi danni e siamo vicini all'intera amministrazione del Comune di Castronovo di Sicilia per i gravi atti intimidatori subiti in questi ultimi mesi - commentano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia - Siamo certi che questi ignobili gesti non potranno che rafforzare l'impegno degli amministratori coinvolti e ribadiamo la piena convinzione che continuare la strada della buona amministrazione sia la migliore risposta contro minoranze i cui atteggiamenti stridono rispetto al profondo senso di legalità che caratterizza le nostre comunità».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews