Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

A Venezia il doc su Rosi e i suoi legami con Palermo
Ci sarà anche la sindaca di Montelepre: «Un onore»

Il 5 settembre verrà proiettato in Laguna il documentario Citizen Rosi, che ripercorre attraverso il suo cinema la storia del nostro Paese. A partire da quella che per il regista era la madre di tutte le trattative tra Stato e mafie, ovvero la storia del boss Lucky Luciano

Andrea Turco

«Per me è un onore partecipare a un evento della Mostra di Venezia dedicata a Francesco Rosi, e portare la testimonianza di gratitudine e apprezzamento per l'opera del regista, da due anni cittadino onorario di Montelepre». Sceglie l'ormai consueta forma di comunicazione di un post su Facebook, la sindaca Maria Rita Crisci, per annunciare la sua presenza nella più cinematografica Laguna del mondo. Il 5 settembre la prima cittadina di Montelepre, su invito della 3D Produzioni, sarà dunque a Venezia in occasione della proiezione fuori concorso del film Citizen Rosi, il documentario che omaggia il regista napoletano Francesco Rosi.

E sono tanti i collegamenti col palermitano del regista che inventò il cinema d'inchiesta. Proprio a partire da Salvatore Giuliano, il film che diede la notorietà a Rosi grazie alla vittoria dell'Orso d'oro come miglior regista al festival di Berlino nel 1962. Un film, quello di Rosi, davvero coraggioso nell'affrontare le vicende avvenute appena 12 anni prima, nel 1950, in quella che allora era ancora la morte misteriosa del bandito siciliano Salvatore Giuliano. E tra i luoghi del film non poteva mancare Montelepre, paese natale di Giuliano.

Mentre nel capoluogo siciliano Rosi ambienta, nel 1990, uno dei suoi film forse meno riusciti, certamente tra i più audaci: quel Dimenticare Palermo che vede come protagonista Jim Belushi (fratello del più noto John). Ecco perché il documentario Citizen Rosi ripercorre attraverso il cinema di Francesco Rosi la storia del nostro paese partendo da quel film che il regista riteneva raccontasse la madre di tutte le trattative tra lo Stato e le mafie, tra settori delle istituzioni e cartelli del crimine, ovvero Lucky Luciano. Un film che annovera uno straordinario Gian Maria Volontè nei panni del capo della malavita statunitentese, e girato in parte a Lercara Friddi.

Non potevano dunque che essere tante le voci siciliane, e palermitane, che raccontano il vivido esempio di cinema di Francesco Rosi: oltre alla sindaca di Montelepre ci sono anche i giornalisti Lirio Abbate e Francesco La Licata, i registi Roberto Andò e Giuseppe Tornatore, il pm Nino Di Matteo. «Il film documentario - racconta la sindaca Maria Rita Criscì - è diretto da Didi Gnocchi e da Carolina Rosi, figlia del regista, e mette a fuoco la sua carriera e soprattutto su come sia riuscito a inventare uno stile narrativo. Senza di lui il cinema d’inchiesta non sarebbe esistito. Il racconto si snoda attraverso i film di Rosi, tra questi il film Salvatore Giuliano. Come amministrazione comunale abbiamo, infatti, autorizzato nel 2018 le riprese dei luoghi in cui si girarono le scene del film. Ad accompagnare lo spettatore in questo viaggio c’è la figlia Carolina, testimone fin da bambina del lavoro del padre».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews