Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, parte il ritiro a Petralia Sottana
Pergolizzi ha un mix di giovani ed esperti

Diciassette i giocatori partiti questa mattina per il comune madonita, sede della preparazione precampionato fino al 23 agosto. Visite mediche per il difensore Lancini e il centrocampista Martinelli, provenienti entrambi dal Brescia. Questo pomeriggio conferenza istituzionale e primo allenamento

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

La parola, da oggi, passa al campo. Il nuovo Palermo è partito per il ritiro di Petralia Sottana, comune madonita in cui resterà fino al 23 agosto. Sono diciassette i giocatori che questa mattina, intorno alle 8,30, sotto lo sguardo dell'ad Sagramola e del ds Castagnini sono saliti sul pullman davanti l’hotel Casena dei Colli. Il gruppo, che dovrà plasmare il tecnico Pergolizzi in funzione del suo 4-3-1-2, è un mix di giovani e giocatori esperti. L’ago della bilancia pende in questo momento dalla parte della prima batteria ma con gli acquisti del trentenne portiere Alberto Pelagotti e delle ultime due new-entry, il difensore Edoardo Lancini classe ’94 e il ventiseienne centrocampista svizzero Alessandro Martinelli (i due, che erano svincolati dopo l’esperienza al Brescia, si aggregheranno al gruppo in giornata dopo avere sostenuto le visite mediche), i dirigenti rosanero hanno dato un impulso al processo orientato verso la ricerca di un punto di equilibrio.

Come sarà il Palermo targato Hera Hora? Pergolizzi, che può fare leva sulla duttilità di diversi Under (Peretti e Kraja, ad esempio, possono agire sia in difesa che a centrocampo, Doda è un terzino destro adattabile anche a sinistra, il palermitano Ambro è un play ma in mezzo al campo può giocare anche come mezzala e il classe 2000 Christian Langella, fresco di promozione in C con il Bari, è un centrocampista centrale impiegabile pure come esterno d’attacco), sa che per compiere il salto di qualità la squadra ha bisogno, soprattutto nei ruoli chiave, di elementi strutturati. I difensori Accardi e Dellafiore, il funambolo Santana e il bomber Ricciardo possono fare la differenza in serie D ma l’organico deve essere ancora puntellato. Ecco, in ordine alfabetico, la lista dei rosanero partiti per Petralia: Andrea Accardi, Danilo Ambro, Gianamrco Corsino, Paolo Hernan Dellafiore, Massimiliano Doda, Mattia Fallani, Erdis Kraja, Christian Langella, Raimondo Lucera, Marong Bubacarr, Luigi Mendola, Alberto Pelagotti, Manuel Peretti, Giovanni Ricciardo, Andrea Rizzo Pinna, Mario Alberto Santana, Francesco Vaccaro.

Questo pomeriggio, alle 16,30, la squadra sosterrà il primo allenamento. La seduta, aperta al pubblico, sarà preceduta all’Ex Convento dei Padri Riformati (la struttura che ospiterà la comitiva rosanero) da una conferenza stampa istituzionale alla quale interverranno i sindaci di Palermo e Petralia Sottana, Leoluca Orlando e Leonardo Neglia, oltre al presidente Dario Mirri e all’amministratore delegato Rinaldo Sagramola. Gli uomini di Pergolizzi, che il 18 potrebbero spostarsi per disputare un’amichevole a Castellana Sicula a causa della concomitanza con una manifestazione culturale già programmata in precedenza dall’amministrazione comunale, resteranno nel borgo madonita fino al 23 e poi torneranno in città per proseguire la preparazione in vista dei primi impegni ufficiali. 
Che, in virtù del via libera da parte della Lega al rinvio della gara contro il Biancavilla valida per il turno preliminare della Coppa Italia di categoria, coincidono con la prima giornata di campionato in programma l’1 settembre. Petralia Sottana, intanto, in questi giorni si è colorata di rosanero per dare il benvenuto, tramite cartelli e striscioni, al gruppo Hera Hora. E molti tifosi, appartenenti ai gruppi organizzati ma anche sostenitori comuni, si sono già attivati con pullman e mezzi propri per accompagnare con calore i primi passi della nuova creatura rosanero.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews