Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Morto Giovanni Finazzo, vicequestore negli anni delle stragi
Potrebbe trattarsi di suicidio o di incidente, aveva 77 anni

Il corpo è stato trovato sulla copertura di un primo piano nei pressi della sua abitazione. Aveva ricoperto ruoli importanti in uno dei periodi più bui della questura palermitana. Ha lavorato anche a Trapani e Catania e negli ulti anni alla Banca d'Italia

Gabriele Ruggieri

Sono stati gli operatori del 118 a constatare la morte di Giovanni Finazzo, 77 anni, trovato, pare, sulla copertura di un primo piano dove sarebbe finito dopo essere caduto da una finestra della propria abitazione, nella zona di via Liguria a Palermo

A indagare sull'accaduto è la polizia, di cui Finazzo per molti anni ha fatto parte. Gli agenti escludono la pista dell'omicidio. A prendere corpo, dunque, sono le tesi del suicidio o dell'incidente. Di norma MeridioNews non si occupa di casi di suicidio, acclarati o presunti, fa eccezione questo, visto l'alto profilo istituzionale dell'uomo.

Finazzo infatti, nel suo lungo curriculum in polizia, vanta anche quindici anni di servizio a Palermo, di cui gli ultimi tre, dal 1991 al 1994 come vicequestore vicario. Anni delicati, segnati dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio, in cui viene arrestato Bruno Contrada, che nella questura palermitana aveva occupato un ruolo di rilievo. A guidare la squadra mobile c'era Arnaldo La Barbera, ritenuto dai giudici che hanno scritto la sentenza Borsellino Quater una pedina importante nella costruzione delle false collaborazioni con la giustizia. La Barbera di cui lo stesso Finazzo, nel gennaio del 2001, prese il posto alla guida della questura di Roma. 

Oltre che a Palermo e Roma, l'ex poliziotto ha ricoperto il ruolo di questore a Trapani, a Catania e a Milano, prima di tornare nel 2003, finita l'esperienza capitolina, a Trapani, questa volta come Prefetto. Ruolo che ricoprirà anche a Catania dal 2007 al 2009. Attualmente era membro del consiglio superiore della Banca d'Italia. Originario di Cinisi, Finazzo è morto lo stesso giorno di un altro suo collega ai tempi della sua esperienza palermitana, l'agente Nino Agostino. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews