Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo calcio, in corso lo sgombero allo stadio 
Apprensione per la sorte dei 27 dipendenti Arkus

Poco prima delle 9 in viale del Fante sono giunte quattro volanti della municipale e tre mezzi del Comune. Oggi la consegna della chiavi a Hera Hora, che tecnicamente potrebbe insediarsi a partire da domani. Ma l'operazione potrebbe slittare di qualche giorno

Antonio La Rosa

Sono in corso da questa mattina le operazioni di sgombero allo stadio Renzo Barbera da parte dei funzionari del Comune di Palermo in seguito al mancato adempimento da parte della U.S. Città di Palermo dell'ordinanza emessa nei giorni scorsi dal sindaco Orlando. I funzionari stanno procedendo all'inventario di tutto ciò che c'è all'interno dello stadio, piano per piano: inoltre, su disposizione sempre del primo cittadino, si sta procedendo a un inventario specifico per quanto riguarda cimeli, coppe e trofei. Sul posto potrebbe giungere anche il sindaco, che negli ultimi tempi ha scelto di seguire in prima persona le sorti del Palermo calcio. 

Gli impiegati erano presenti sul posto di lavoro già alle 8 e 30 del mattino, un po' prima del solito, e qualche minuto dopo le ore 9 sono arrivate quattro volanti della polizia municipale, insieme a tre mezzi del Comune. Che, oggi stesso, consegnerà le chiavi del campo di gioco a Hera Hora, la società sportiva che si è aggiudicata il recente bando voluto fortemente da Orlando, che tecnicamente potrebbe insediarsi a partire da domani. Anche se è facile prevedere che, visto che le modalità e le tempistiche dovranno ancora essere definite nello specifico, l'operazione potrebbe slittare di qualche giorno. 

I dipendenti sono spiazzati per quello che di fatto è uno sgombero. E non possono neanche opporsi a questa scelta, perché rischiano una denuncia. Dicono di sentirsi «abbandonati da Arkus Network», rimangono prigionieri di una situazione piuttosto «ingarbugliata». Da ricordare che si tratta di 27 persone che non sono pagate da giugno, alle quali attualmente manca persino il versamento di una parte della quattordicesima. Per questo motivo i dipendenti a gran voce hanno chiesto alla società un rappresentante legale che li tutelasse, ma l'avvocato individuato è impegnato oggi in udienza e ha fatto sapere, dunque, di non poter essere presente allo sgombero. 

«Più soli di prima», con queste parole manifestano a denti stretti il proprio malumore, considerando che il più diretto interlocutore - il presidente Bergamo - ha spiegato loro di non poter mandare nessuno. I 27 dipendenti in ogni caso attendono anche comunicazioni da parte della nuova proprietà, per capire la corretta applicazione della clausola sociale posta nel bando e che riguarda le loro modalità di assorbimento

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews