Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Offerta della cera, dopo cent'anni torna l'antico rito
Padre Sarullo: «Illuminare oscurità di tutti i giorni»

Oltre 200 le confraternite che, insieme ai rappresentanti delle istituzioni e ai devoti, hanno offerto un cero alla Santuzza. Un simbolo, la fiamma della fede, che accompagnerà la città per tutto l'anno

Stefania Brusca

Foto di: Matt Northam

Foto di: Matt Northam

Oggi, con l'Offerta della cera, iniziano ufficialmente per la città le celebrazioni in occasione del 395esimo Festino di Santa Rosalia. L'antico rito di devozione, dopo cento anni, ritorna a vivere in questa edizione. Oltre 200 le confraternite palermitane che, insieme ai rappresentanti delle istituzioni e ai devoti, hanno offerto un cero alla Santuzza. Un simbolo, la fiamma della fede e della devozione, che accompagnerà la città e i suoi abitanti lungo tutto l'anno. 

Al corteo hanno partecipato anche monsignor Filippo Sarullo, parroco della Cattedrale, e Leoluca Orlando, sindaco di Palermo. Partito alle 18 da piazza Pretoria, è giunto alla Cattedrale dove i ceri portati in dono, uno per ogni confraternita e uno della città di Palermo offerto dal primo cittadino, sono stati esposti davanti alla cappella di Santa Rosalia subito prima della celebrazione della santa messa. «Offrire un cero a Santa Rosalia - spiega monsignor Sarullo a MeridioNews - significa illuminare il cammino e dare luce alle tenebre, alle oscurità che la vita ci presenta ogni giorno. Per ogni credente cristiano e per tutti gli uomini e le donne di buona volontà». 

Al termine della celebrazione, come da tradizione, il parroco e il sindaco apriranno il cancello della cappella della Santuzza per prelevare l'urna contenente le sante reliquie che verranno collocate sul baldacchino predisposto nella navata centrale della Cattedrale, dove rimarrà fino al 15 luglio, giorno della processione per le vie della città. «Ogni anno il Festino si porta dietro dei segni particolari - aggiunge monsignor Sarullo -, l'anno scorso ho portato le reliquie di Santa Rosalia dentro il carcere e quest'anno i detenuti hanno lavorato al carro. Quest'anno le porto nelle case di riposo per anziani e così anche loro saranno presenti alle celebrazioni in suo onore».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.