Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, rinviato il processo a Zamparini
L’ex patron a giudizio mercoledì 10 luglio

Il processo doveva tenersi oggi, ma alcuni problemi tecnici sulla composizione del collegio giudicante hanno portato al rinvio. Intanto decade il CdA e nei prossimi giorni si giocheranno, fra tribunali e Covisoc, le partite decisive per il futuro del club.

Luca Di Noto

Doveva tenersi oggi il processo a Maurizio Zamparini, ex patron del Palermo. La quarta sezione penale del Tribunale di Palermo, presieduta dal giudice Bruno Fasciana, ha però optato per il rinvio al prossimo 10 luglio alle 9,30 per alcuni problemi tecnici relativi alla composizione del collegio giudicante. L’imprenditore friulano non era presente all’udienza anche perché si trova ai domiciliari nella sua residenza in Friuli dallo scorso 25 gennaio, ma era rappresentato dai suoi legali Enrico Maria Mancuso e Fabrizio Biondo. Le accuse sono quelle di falso in bilancio e false comunicazioni sociali.

L'imprenditore friulano va a processo senza giudizio preliminare e sarà chiamato a rispondere dei fatti che lo hanno visto coinvolto in quanto proprietario del Palermo dal 2013 al 2017 (gli anni degli illeciti che, dal punto di vista sportivo, hanno già portato al -20 in classifica per i rosanero nella stagione 2018/19). Al centro di tutto, l'operazione che ha portato alla cessione della controllata Mepal (che gestiva il marchio del Palermo) alla holding lussemburghese Alyssa. Il tutto per una cifra di 40 milioni, di cui soltanto 20 entrati nelle casse del club di viale del Fante. Il credito vantato dalla società, relativo ai restanti 20 milioni, è scaduto però lo scorso 30 giugno.

Non solo il processo a Zamparini però. La settimana appena cominciata, infatti, sarà decisiva per il futuro del club: l’ultimo scossone è stato il decadimento dell’intero CdA del club, con il presidente Alessandro Albanese e il vicepresidente Vincenzo Macaione che non fanno più parte del Palermo Calcio. Venerdì cinque luglio, inoltre, si cercherà di evitare lo spettro del commissariamento, procedimento per il quale l’avvocato Guerrera è stato nominato come curatore speciale dal Tribunale. La procedura è stata richiesta dalla Procura Federale, che ha esaminato gli atti del club risalenti agli inglesi, quando Richardson, Facile e company erano al timone della società.

Capitolo iscrizione. La domanda del Palermo è incompleta per la mancanza della fideiussione, inviata agli organi competenti in ritardo rispetto al termine perentorio dello scorso 24 giugno. Il verdetto della Covisoc sarà dunque negativo e il responso arriverà giovedì 4 luglio. Dopodiché il club avrà tempo fino all’8 luglio per presentare ricorso con la possibilità di correggere la domanda di iscrizione, ma non di integrarla con altra documentazione. Venerdì 12 luglio, infine, arriverà il giudizio definitivo del Consiglio Federale che comunicherà quali squadre parteciperanno al prossimo campionato di serie B, con l’altissima probabilità che i rosa non siano tra queste. In questi giorni, insomma, si potrebbe celebrare il funerale sportivo del Palermo Calcio.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.