Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Blutec, da governo task force per rilancio
Sindacati: «Bene ma ora convochi Fca»

Cresce in queste ore la preoccupazione tra i mille lavoratori per le sorti dello stabilimento. Dopo l’incontro di venerdì scorso al ministero dello Sviluppo economico, oggi la visita vice capo di Gabinetto del Mise Giorgio Sorial

Antonio Mercurio

Un «impegno diretto» da parte del Governo per il salvataggio degli stabilimenti Blutec con «un richiamo di Fca alle sue responsabilità». Cresce in queste ore la preoccupazione tra i mille lavoratori ex Fiat e dell’indotto di Termini Imerese per le sorti dello stabilimento nel Palermitano. Dopo l’incontro di venerdì scorso al ministero dello Sviluppo economico, le tute blu si sono riunite in assemblea davanti ai cancelli per fare il punto della situazione.  «C’è molta preoccupazione rispetto alle prospettive future - ha detto Roberto Mastrosimone, il segretario della Fiom - È vero che c’è l’impegno del rinnovo della cassa integrazione fino al 31 dicembre, però ancora oggi non abbiamo nessuna novità sul piano industriale. Per queste ragioni abbiamo informato i lavoratori: l’idea è di mantenere alta la tensione perché i tempi sono così stretti che a fine anno si rischierebbe la fine del progetto di reindustrializzazione con il coinvolgimento dei mille dipendenti».

Intanto, proprio stamane il vice capo di Gabinetto del ministero dello Sviluppo Economico, Giorgio Sorial, ha incontrato i sindaci del territorio e Invitalia nel Comune di Termini Imerese nel corso di un tavolo tecnico per discutere i nodi legati alla vertenza Blutec e, più in generale, al rilancio dell'area industriale a circa 30 chilometri da Palermo. Tra i presenti anche il vice capogabinetto del ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, Marco Calabrò, dirigente Mise, Paolo Praticò dirigente Invitalia e Giuseppe Glorioso, commissario giudiziale Blutec, oltre ai sindaci del comprensorio e alla Regione. Secondo quanto spiegato dall'amministrazione di Termini Imerese, Sorial ha proposto una task force per una rivisitazione dell'accordo di programma quadro tra tutti i partner istituzionali partendo da zero e calendarizzando un incontro operativo e propositivo entro il mese di luglio. 

Sorial ha elogiato il commissario giudiziale di Blutec, il quale oltre ad avere ridotto esposizione debitoria del gruppo ha messo in atto una serie di procedure per pubblicizzare le potenzialità del sito. Invitalia ha comunicato la disponibilità di incentivi finanziari. Calabrò del Mise ha confermato che il rilancio del territorio deve essere legato alla sua vocazione e valorizzazione e messa a sistema. La Regione siciliana rappresentata dal dirigente Carmelo Fertitta ha confermato gli impegni assunti personalmente da presidente della Regione «per un fondamentale progetto di riconversione e reindustrializzazione dell'area». Il comitato dei sindaci, si e' assunto «l'onere di intraprendere ogni iniziativa ritenuta utile e propositiva a supporto del governo centrale e regionale».

«Stamattina c’è stata una riunione - ha aggiunto Mastrosimone - ma da quello che sappiamo non mi pare si siano fatti passi in avanti rispetto ad altre soluzioni. Sapevamo che la vicenda Blutec era alla fine ma vorremmo avere rassicurazioni e soluzioni da ricercare in tempi brevi anche nel rapporto con Fca. Pensiamo che il percorso più agevole sia quello - ha concluso - con Fca che ha delle responsabilità e Invitalia e Governo che devono garantire un impegno diretto».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.