Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Processo Mered, il trafficante immortalato in un video
«È il vero volto del boss, tutta la comunità eritrea lo sa»

Un filmato girato al matrimonio del nipote del Generale, l'11 e il 12 ottobre 2015, che lo mostrano mentre sorride e balla. E che dimostrerebbe ulteriormente lo scambio di persona di cui l'imputato, detenuto da due anni, ha denunciato di essere stato vittima

Silvia Buffa

Immortalato in due giorni diversi, appare nel primo con indosso una maglietta bordeaux vistosamente chiazzata di sudore e jeans. Mentre il giorno dopo la tenuta si fa più elegante: camicia bianca, abito nero e capelli sistemati in un taglio fatto probabilmente per l'occasione. E poi balletti e sorrisi. Appare così Medhanie Yehdego Mered, il trafficante di esseri umani che è stato cercato dalle autorità di mezza Europa, immortalato in un video mentre festeggia al matrimonio del nipote. Una circostanza di cui, fino ad ora, si conoscevano solo alcune immagini, entrate nel processo in corso davanti alla seconda corte d'assise di Palermo. E dove da oggi entra a tutti gli effetti, col consenso dell'accusa, anche il breve filmato. Sarebbe, per la difesa, l'ulteriore ed ennesima dimostrazione che l'imputato rinchiuso al Pagliarelli da giugno 2016 non è il trafficante a cui tutti hanno dato la caccia, ma la vittima di un clamoroso scambio di persona.

Da sempre, infatti, l'imputato non solo ha dichiarato la propria estraneità rispetto alle accuse di traffico di esseri umani, ma ha sempre spiegato di essere anche lui in procinto di intraprendere il viaggio verso l'Europa e di chiamarsi Medhanie Tesfamariam Behre. Il video, introdotto oggi in aula dalla difesa che lo ha recentemente ricevuto tramite e-mail, è stato girato a Khartoum l'11 e il 12 ottobre del 2015, dove è consuetudine festeggiare in due giorni distinti e consecutivi. A contattare l'avvocato difensore Michele Calantropo è stato, il 5 maggio scorso, Yafeit fessehazion Ghebregziabhier, oggi residente a Calgary in Canada, che di sua iniziativa ha deciso di cercarlo per mandargli il video in questione. Dichiarando anche di conoscere entrambi: Behre avrebbe vissuto con un suo amico, mentre Mered lo avrebbe incontrato proprio quel fatidico giorno al matrimonio, «quella è stata la prima e anche l'ultima volta che l'ho visto».

Ma impossibile avvicinarsi a lui. A difendere Il Generale, infatti, c'è tutt'attorno una schiera di fedelissimi, che lo circondano costantemente nella frenesia dei balli tipici. Yafet scrive anche all'avvocato di essere stato in Sudan dal settembre del 2009 fino al giugno del 2017. «Con il video si vede ancora meglio, rispetto alle fotografie, l'effige del vero trafficante e dimostra ancora una volta che tutta la comunità eritrea mondiale riconosce il trafficante Yehdego Mered raffigurato nella foto diffusa anche nell'ordinanza». Una riprova in più, che si aggiunge a quanto già messo insieme in questi due anni di processo. Senza contare le numerose manifestazioni spontanee organizzate dai membri della comunità eritrea nel mondo, intenzionati a far sentire la propria voce e a mobilitarsi per dimostrare che l'uomo in carcere non è il trafficante che tutti credono di aver catturato.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×