Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ippodromo, mercoledì 29 ex lavoratori in piazza
Cgil al Comune: «Subito bando per riapertura»

Redazione

Mercoledì 29 Maggio la Slc Cgil Palermo, gli ex lavoratori dell’Ippodromo e della filiera ippica scenderanno in piazza per sollecitare il Comune di Palermo all’emissione del bando (più volte annunciato) per la gestione dell’Ippodromo della Favorita e per la riapertura al pubblico e alla città di questo prezioso storico impianto. Il Segretario Generale Slc Cgil Palermo Maurizio Rosso dichiara: «È inaccettabile che un impianto sportivo di tale importanza e di così grande tradizione e che oltre alla propria destinazione naturale può aprirsi fra l’altro a grandissime manifestazioni culturali, commerciali e che può diventare sede di grandi eventi come retrospettive cinematografiche e fotografiche, mostre, eventi culturali, di moda, di artigianato, aprirsi all’ippoterapia e tanto altro, sia chiusa da quasi due anni». 

«Un luogo così importante per la città - continua Rosso - può avere tutte le possibilità per sviluppare economie, sport, cultura, turismo ed aggregazione sociale. La Slc Cgil Palermo chiede pertanto che l’ippodromo de “La Favorita”, sia riconsegnato immediatamente alla città intera ed ai lavoratori, a salvaguardia dello sviluppo e dell’occupazione». Il rischio concreto è che ci si possa perdere nei meandri della burocrazia con danni economici di grande rilevanza per tutti: deprezzamento anche per il Comune dell’impianto ormai abbandonato a se stesso, perdita dei fondi del MIPAAF per le corse dei cavalli che verrebbero dirottati in altri ippodromi, perdita di posti di lavoro per tutto l’indotto, eventi che se non scongiurati sarebbero disincentivati per i potenziali investitori.

«Chiediamo chiarezza e certezze sulla pubblicazione del bando e sulla riapertura - conclude Rosso - perché l’illegalità si combatte soprattutto creando occupazione e sviluppo». Pertanto la Slc Cgil dopo diverse richieste e numerosi solleciti, promuove una grande manifestazione per mercoledì 29 Maggio che prevede il concentramento a Piazza Verdi con un corteo che giungerà a Palazzo delle Aquile, sede del Comune, per manifestare il proprio dissenso rispetto ad un tema così importante che rischia di tenere per tanto tempo ancora questo luogo chiuso alla città, privando i lavoratori del proprio futuro.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×