Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

May-Day, al concertone migliaia sul prato del Castello a Mare
Su e giù dal palco si balla e si canta nonostante il maltempo

Un'atmosfera di gioia e partecipazione quella che si respira in occasione della maratona musicale di dodici ore partita verso ora di pranzo. Istanze di mare e di terra che andranno a finanziare Mediterranea Saving Humans e il progetto di Mediterraneo Antirazzista

Stefania Brusca

Foto di: Silvia Buffa

Foto di: Silvia Buffa

Ogni tanto pioviggina per qualche minuto ma la gente non si schioda, qualcuno apre un ombrello, qualcun altro alza il cappuccio della felpa e si torna a cantare. Un'atmosfera quasi hippie, di gioia e partecipazione, quella che si respira al Castello a Mare in occasione di May-day, la maratona musicale di dodici ore, che oggi ha l'obiettivo di sostenere le missioni della Mare Ionio e portare i giovani delle periferie palermitane a disputare i mondiali antirazzisti di Riace. Più di trenta artisti sul palco, tra i quali spiccano volti noti del panorama musicale italiano come Daniele Silvestri, Roy Paci, Brunori Sas e i Punkreas. 

Nonostante i big siano, come spesso accade, verso la fine del concerto migliaia di persone affollano il prato dall'ora di pranzo: «C'è un'atmosfera meravigliosa, tutti cantano, ballano, scattano foto», dice una ragazza che ha seguito il concerto fin dall'inizio. Dopo essersi scatenata per un po' la gente in piazza si è fermata, prima per ascoltare le parole delle realtà che si occupano da anni a Palermo di migranti e accoglienza, tra cui i volontari del Santa Chiara, quelli del progetto ragazzi Harraga, gli attivisti del forum Antirazzista, poi per ascoltare la musica di Alessio Bondì. 

Istanze di mare e di terra che andranno a finanziare sia Mediterranea Saving Humans, sia il progetto di Mediterraneo Antirazzista. Per il sindaco Leoluca Orlando la manifestazione «è uno dei simboli della sensibilità e della cultura di accoglienza e solidarietà che anima e pervade diversi mondi vitali e diverse sensibilità artistiche di Palermo ed oltre Palermo. Nella nostra città tutto si tiene e questo concerto unisce la cultura con il sostegno alla Operazione Mediterranea e alla Mare Ionio, che espone la bandiera ufficiale della città di Palermo». 

Ieri Daniele Silvestri nel suo video per invitare tutti a partecipare aveva spiegato così la sua presenza al concertone di oggi: «Musica, parole, artisti e associazioni uniti da un concetto: è la Palermo antirazzista, è il Mediterraneo che si dichiara antirazzista, e che vuole difendere il diritto di pensare al mondo come un posto senza barriere. In cui prima di tutto c'è l'umanità e il bisogno umano di salvare altre vite, che sia in mare, che sia in terra. Ovunque. E pensare il Mediterraneo come un posto che ci mette tutti insieme, non che ci divide. Io ci credo».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.