Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Sigarette di contrabbando, arrestati padre e figlio

Redazione

La polizia ha tratto in arresto due palermitani, padre e figlio tra loro, sorpresi in autostrada con un considerevole carico di sigarette di contrabbando. L’arresto è maturato nell’ambito di servizi di controllo del territorio volti alla prevenzione ed al contrasto del traffico di tabacchi lavorati esteri, privi del previsto sigillo dei Monopoli di Stato, effettuati dai poliziotti della squadra mobile.

Nel corso di tali servizi, dispiegati lungo l’asse autostradale A20, nei pressi della barriera autostradale di Buonfornello, intorno alle ore 20.15 dell’altroieri, i poliziotti hanno sottoposto ad un controllo il conducente di un’autovettura station wagon, che procedeva in direzione del capoluogo siciliano.

Nelle fasi di identificazione del passeggero gli agenti hanno notato la presenza di alcune grosse scatole sul sedile posteriore del mezzo; ulteriormente insospettiti, anche a causa dell’atteggiamento particolarmente teso dell’uomo, hanno deciso di approfondire gli accertamenti a suo carico. Così, a seguito del controllo, hanno rinvenuto 16 scatole di cartone (disposte in parte sul sedile posteriore ed in parte nel vano portabagagli) contenenti un considerevole quantitativo di stecche di sigarette prive del previsto sigillo dei Monopoli di Stato.

Poco dopo i poliziotti hanno intercettato e sottoposto a controllo una seconda vettura dello stesso modello della precedente, con a bordo un giovane, figlio dell'uomo fermato poco prima; dal controllo effettuato sulla vettura sono state rinvenute altre 15 scatole di cartone contenenti stecche di sigarette di contrabbando, che il giovane nascondeva all’interno della vettura.

Le due autovetture, prese a noleggio da padre e figlio, viaggiavano in tandem, a distanza di pochi chilometri l’una dall’altra, evidentemente con l’intento, rivelatosi vano, di sfuggire ad eventuali controlli di polizia.

Le sigarette, 31 scatole per un peso complessivo di 240 chilogrammi e un valore commerciale di circa 50mila euro, sono state poste sotto sequestro, mentre i congiunti sono stati tratti in arresto e portati al carcere Pagliarelli.

(fonte: questura di Palermo)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×