Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pallanuoto, Telimar al secondo posto
Battuta anche la Roma Arvalia 11-9

Il club dell’Addaura approfitta del pari tra Pescara e Latina e blinda matematicamente la seconda posizione, con una giornata d’anticipo. Successo in rimonta per i palermitani, che dopo il primo quarto erano sotto di tre reti

Luca Di Noto

Nuovo successo per il Telimar che nella 21esima e penultima giornata della regular season del girone sud di serie A2 conquista un’altra vittoria. Ed è un risultato pesantissimo l’11-9 sulla Roma Arvalia, che consegna ai palermitani la certezza matematica del secondo posto (anche grazie al pareggio tra Pescara e Latina) e un accoppiamento più agevole ai playoff che partiranno il prossimo 8 giugno.

A partire bene sono i capitolini che nel primo parziale si portano addirittura sul 3-0 con le reti di Mele, Re e Lijoi (questi ultimi due in superiorità). E così si arriva alla prima sirena con i siciliani nettamente sotto, ma nella seconda frazione i palermitani dimostrano di essere in partita grazie a una doppietta di Tabbiani che accorcia subito le distanze. Roma prova ad allungare nuovamente con Lijoi, ma Tabbiani riporta i suoi a -1. Il sette dell’Addaura agguanta poi il pareggio con il tiro da fuori di Migliaccio e poin operano il sorpasso con Fabiano (in superiorità) prima di arrivare a metà gara.

Al rientro in vasca, i padroni di casa mettono a segno un rigore con Re per il nuovo pareggio e poi passano anche in vantaggio con Miskovic. Il Telimar però trova il gol del 6-6 con Fabiano prima che l’Arvalia riesca a chiudere la terza frazione avanti sul 7-6, ancora con Miskovic. L’ultima frazione è decisiva e i capitolini si portano sul +2 con Mele. Lo Cascio su uomo in più e Occhione in parità numerica però riportano la gara in equilibrio. La rete di Lijoi riporta i romani avanti, ma nei minuti restanti arrivano le reti di Occhione, Lo Cascio e Di Patti che regalano ai palermitani tre punti di platino.

Al termine del match il presidente del Telimar Marcello Giliberti commenta così la gara: «Partita giocata non bene dai nostri ragazzi, complice probabilmente la notizia appresa prima dell'inizio del match dell'assenza fra gli avversari del fortissimo Antonio Vittorioso e del pericoloso attaccante Luca Fiorillo, che probabilmente ha determinato nel nostro team un fisiologico calo di tensione. Alla fine siamo comunque ben rientrati in partita, riuscendo a farla nostra e a consolidare la seconda posizione in classifica. Già la nostra testa è all'ultimo match casalingo di sabato prossimo contro l'Arechi Salerno, in cui la nostra concentrazione dovrà essere massima, per iniziare a preparare al meglio i playoff per la A1, che saranno un vero e proprio altro distinto campionato». Il patron del club dell’Addaura non dimentica neppure gli avversari e il tecnico Quartuccio, che a stagione in corso ha sostituito Mustur: «Complimenti alla Roma 2007 che ha giocato un ottimo match e che è stata come sempre, insieme alla Roma Nuoto, straordinaria per l'ospitalità che ci ha dato. Un grande bravo anche al nostro coach Ivano Quartuccio, imbattuto da quando ha preso la guida della nostra prima squadra. Con il pareggio tra Pescara e Latina, inoltre, abbiamo conquistato matematicamente il secondo posto in classifica che ci permette una griglia playoff più agevole con il primo appuntamento in casa l’8 giugno».

Roma Arvalia-Telimar 9-11
Parziali
: 3-0, 1-5, 3-1, 2-5

Roma 2007 Arvalia: Washburn, Giacomozzi, Re 2, Serio, Miskovic 2, Navarra, Di Santo, Giuggioloni, Sofia, Lijoi 3, Mele 2, Letizi, Faiella. All. Ciocchetti.

Telimar: Lamoglia, Tuscano, Galioto, Di Patti 1, Occhione 2, Lo Dico, Giliberti, Saric, Lo Cascio 2, Tabbiani 3, Fabiano 2, Migliaccio 1, Sansone. All. Quartuccio.

Arbitri: Roberti-Calabrò

Note: Espulso Giliberti (T) nel terzo tempo per cattiva condotta. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 4/8 + 1 rig., Telimar 1/8. Spettatori 100 circa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×