Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pallanuoto, il Telimar batte anche la Cesport
Con i napoletani 15-9: è secondo posto

I palermitani approfittano delle sconfitte di Latina e Pescara per ritrovare la seconda posizione in classifica. Il presidente Marcello Giliberti: «Cercheremo di consolidare il nostro piazzamento approfittando di qualche altro passo falso delle nostre avversarie»

Luca Di Noto

A due giornate dal termine della regular season, il Telimar ritrova il secondo posto in classifica. La squadra palermitana si impone per 15-9 in casa contro i napoletani dello Studio Senese Cesport e in un colpo solo opera il sorpasso in classifica nei confronti di Latina e Pescara, sconfitte rispettivamente da Cus UniMe e Crotone.

Padroni di casa subito in vantaggio grazie a Di Patti, ma i campani la pareggiano in controfuga con D’Antonio. I siciliani si riportano avanti con Saric in superiorità, poi Di Costanzo rimette tutto in equilibrio e la Cesport si porta addirittura avanti con Buonocore. Il gol alla sirena di Migliaccio vale il 3-3 al termine della prima frazione. Nel secondo quarto, il Telimar parte con il turbo: Lo Cascio, Occhione e la doppietta di Fabiano valgono il momentaneo 7-4. I partenopei rispondono all’allungo dei palermitani con Simonetti, ma Saric va a segno per l’8-4 e consente ai suoi di riprendere margine. Gli ospiti provano ad accorciare con Cerchiara, ma i siciliani tengono il +4 con Occhione. Poi arriva il rigore trasformato da Di Costanzo per il 9-6 a metà gara.

Al rientro in vasca, Buonocore accorcia per gli ospiti con un tiro al volo, ma Lo Cascio, su assist di Di Patti riporta a tre le reti di vantaggio dei palermitani. Poi il mancino Tabbiani segna due reti in rapida successione per il 12-7, prima che i napoletani riescano ad accorciare con Buonocore a 30 secondi dalla terza sirena. L’ultimo quarto vede il club dell’Addaura andare in rete con Migliaccio. Gli ospiti rispondono con Simonetti, ma i padroni di casa la chiudono con le reti di Saric e di Tabbiani, per il definitivo 15-9.

Il presidente del Telimar, Marcello Giliberti, commenta così la gara dopo il match: «Meritatissima vittoria contro una mai doma Cesport, assetata di punti in chiave salvezza. Complimenti al mio bravo coach Ivano Quartuccio e a tutti i miei ragazzi, ben concentrati sia in attacco che in difesa, che non hanno lasciato spiragli agli avversari napoletani controllando costantemente il match. Complici tutte le contestuali sconfitte delle nostre dirette concorrenti, siamo risaliti al secondo posto in classifica - che resta il nostro obiettivo della regular season - che cercheremo di consolidare preparando al meglio gli ultimi due match, contando anche su qualche altro passo falso delle nostre avversarie».

Telimar-Studio Senese Cesport 15-9
Parziali
: 3-3, 6-3, 3-2, 3-1

Telimar: A. Lamoglia, A. Tuscano, G. Galioto, F. Di Patti 1, D. Occhione 2, R. Lo Dico, A. Giliberti, J. Saric 2, F. Lo Cascio 3, T. Tabbiani 3, A. Fabiano 2, M. Migliaccio 2, A. Sansone. All. Quartuccio

Studio Senese Cesport: D. De Gennaro, F. Buonocore 3, L. Di Costanzo 2, J. Parrella, D. Iodice, D. Cerchiara 1, C. Simonetti 2, C. Corcione, G. Saviano, A. Femiano, P. Parrella, D. D'antonio 1, V. Bouche'. All. F. corcione

Arbitri: Paoletti e Romolini

Note: Spettatori 700 circa. Usciti per limite di falli Galioto (Telimar) nel terzo tempo e Di Patti (Telimar) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 4/7, Cesport 3/14 più un rigore trasformato da Di Costanzo. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.